Economia Industria agroalimentare

La Coca cola vuole lanciare una bibita alla cannabis

E' in trattativa con il produttore canadese di marijuana Aurora Cannabis per sviluppare una versione speciale della celeberrima Coca.

L'annuncio è di quelli destinati a far discutere. Coca-Cola Company ha dichiarato di voler produrre una bibita alla marijuana. La cannabis-mania sta contagiando dunque contagiando anche l'industria agroalimentare. Anche Coca Cola ha deciso di entrare nel business e ha annunciato di essere in trattativa con il produttore canadese di marijuana "Aurora Cannabis" per sviluppare una versione speciale della celeberrima Coca.

"Seguiamo da vicino la crescita dell'utilizzo del cbd come ingrediente nelle bevande, - ha spiegato il portavoce di Coca Cola Kent Landers, precisando che per ora - nessuna decisione è stata ancora presa". La Coca Cola alla cannabis sfrutterebbe il Cbd (cannabidiolo), uno dei principi attivi della Cannabis che, a differenza del Thc, è un composto non psico attivo. Il 17 ottobre l'uso ricreativo della marijuana sarà legalizzato in Canada: per quel momento Coca Cola potrebbe annunciare interessanti novità su questo nuovo progetto.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg