Sanità Ragusa

Ficarra a Ragusa per 45 giorni, poi via

Commissari con la valigia in mano

Ragusa - Commissario straordinario. Resterà in carica 45 giorni, e dopo andrà via. E' la sorte di Salvatore Lucio Ficarra. 

Dopo lo scoop con cui Ragusanews ha rivelato che i manager della sanità in Sicilia erano stati decapitati, arriva il secondo tempo della partita giocata dalla giunta di governo Musumeci. 

I vecchi commissari restano per 45 giorni. Dopo non potranno più ricoprire l'incarico nell'Asp dove hanno lavorato. Salvatore Lucio Ficarra diventa commissario straordinario della stessa per i prossimi 45 giorni. Dopo sarà trasferito ad altra Asp (qualora gli vada bene) o semplicemente non riceverà alcun nuovo incarico. 

Le novità: all'Arnas Civico di Palermo andrà Giovanna Volo al posto di Giovanni Migliore, a Villa Sofia-Cervello di Palermo Roberto Colletti al posto di Maurizio Aricò; Giuseppe Laganga sostituirà Michele Vullo al Policlinico di Messina.

Restano, ma nel nuovo ruolo di commissari: Antonio Candela (Asp di Palermo), Fabrizio De Nicola (Policlinico di Palermo), Giovanni Bavetta (Asp di Trapani), Gervasio Venuti (Asp Agrigento), Salvatore Ficarra (Asp Ragusa) e Giorgio Santonocito (Garibaldi di Catania). Commissario anche Anselmo Madeddu (Asp Siracusa, era direttore sanitario che da mesi svolgeva il ruolo di commissario). Commissari con la valigia, visto che la conferma ha una durata di 45 giorni, alla scadenza dei quali i manager non potranno tornare alla guida della stessa azienda.

Fra 45 giorni i nuovi direttori, che resteranno in carica tre anni. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg