Cronaca Modica

Lo spacciatore di Frigintini

Coltivava la marijuana in casa per essiccarla e venderla: arrestato un 28enne di Frigintini

Modica - I carabinieri già da qualche giorno hanno avuto notizia della presenza sulla piazza di spaccio della provincia di un giovane di Frigintini. Così, dopo qualche servizio di osservazione e pedinamento, hanno trovato la sua abitazione e già dall’esterno hanno intravisto due piante che dalla foggia sembravano essere di marijuana.

Due militari in borghese hanno suonato il campanello e il giovane gli ha subito aperto la porta con in mano uno spinello che stava fumando. La perquisizione domiciliare a quel punto è stata d’obbligo ed il bottino di tutto rispetto: oltre alle due piante in giardino i militari hanno trovato e sequestrato altri 15 grammi di marijuana, un ramo di marijuana “steso” per l’essiccazione, 70 grammi circa di hashish e due bilancini di precisione, un coltello e il tagliere utilizzato per il taglio dello stupefacente ed il confezionamento in dosi per la vendita. Nel portafogli 200 euro in banconote da 20, tutte sicuro provento dell’attività di spaccio, perché l’uomo è disoccupato.

Tutto è stato sequestrato e lo stupefacente, soprattutto le piantine saranno inviate al laboratorio analisi per la quantificazione del principi attivo contenuto.

Il 28enne, già arrestato per lo stesso reato in passato dai colleghi della Compagnia di Modica, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Le piante gli sono state estirpate.