Economia Vecchi contenziosi

L'Asp paga l'Inps. Un milione di euro.

L'Inps reclama il pagamento di oneri dei dipendenti in pensione

Ragusa- Dovrà  versare nelle casse dell’Inps poco meno di un milione di euro l’Asp 7 di Ragusa per avere riconosciuto negli anni ai propri dipendenti collocati in pensione miglioramenti contrattuali senza versare i maggiori oneri pensionistici.

Adesso l’Istituto di previdenza chiama l’amministrazione sanitaria ragusana al versamento degli oneri  derivanti dall’applicazione delle norme contrattuali in materia di "riconoscimento dei benefici economici al personale cessato". Insoluti che risalgono a parecchi anni addietro e che hanno visto numerose diffide da parte dell’ente previdenziale per il recupero  del credito vantato nei confronti dell’Asp 7, pena l’avvio di procedimenti di recupero coattivo.

In effetti, l’Asp ha già provveduto ad effettuare il pagamento per un primo lotto di partite debitorie già nel gennaio scorso. Entro il 30 settembre prossimo, dovrà versare l’ulteriore somma di 925.088,40, imputando il relativo costo sui conti di bilancio.