Cronaca Ragusa

Marina di Ragusa, i pompieri salvano un gatto infilatosi in una Golf

Una storia a lieto fine

Marina di Ragusa - In Via Salvatore Citelli, all'altezza del numero civico 19, quasi all'angolo con via Salgari, è parcheggiata una Golf Plus della Wolksvagen. Intorno alle tre del pomeriggio si sente un miagolio provenire dall'auto, prima flebile, poi sempre più forte, tanto da attirare l'attenzione di una coppia di anziani coniugi toscani che trascorrono gli scampoli d'estate a Marina. I coniugi abitano al primo piano di un edificio sul lato opposto a quello su cui è parcheggiata la Golf da cui proviene il miagolio. La signora, originaria di Ragusa, amante dei gatti, si preoccupa e scende da casa perché teme che il gatto sia chiuso all'interno dell'abitacolo. I lamenti del gatto si fanno sempre più strazianti e preoccupano i due coniugi, i quali, ignorando chi sia il proprietario dell'auto e non sapendo a chi rivolgersi per salvare il felino in pericolo, telefonano al 113, il numero di pronto intervento della polizia di Stato. Il centralinista si mette in contatto con i vigili del fuoco del distaccamento di Ragusa, avvezzi a casi del genere. Nel mentre i vigili si preparano a uscire, il proprietario dell'auto si fa vivo, pronto a mettere in moto, quando la signora del primo piano lo avvisa dei lamenti del gatto e chiede all'uomo di non mettere in moto, ma anzi di aprire il cofano-motore, giacché il proprietario è certo di non aver abbandonato gatti all'interno del veicolo. Aperto il cofano, non si scorge gatto né si sente miagolio, che sembra, invece, provenire dal retro. A questo punto viene aperto il cofano posteriore, che risulta vuoto, anche se il miagolio persiste, provenendo da quella parte, alternandosi a momenti di silenzio. Ci si abbassa per verificare se il gatto sia sotto la Golf. Niente. Si avverte un senso di impotenza e di tristezza. Per poco, però. Arrivano i vigili del fuoco e con un getto d'acqua, attraverso una pompa puntata verso una ruota, riescono a snidare il piccolo felino che, evidentemente, era riuscito a trovare un pertugio senza essere in grado, dopo, di trovare la via d'uscita.

Happy end: i vigili sorridono contenti, il proprietario dell'auto può ripartire mentre la signora toscana tiene fra le braccia il gattino visibilmente spaventato e lo accarezza per rassicurarlo.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg