Attualità Ragusa

Don Paolo La Terra assistente generale Guide e Scouts

Ragusano 53enne

Nel corso della sua ultima riunione, il Consiglio Episcopale Permanente della Cei ha nominato don Paolo La Terra assistente ecclesiastico generale dell'Associazione Italiana Guide e Scouts d'Europa Cattolici (Aigesc). Don Paolo La Terra, che ha già svolto negli ultimi tre anni questo delicato incarico, è stato riconfermato anche per il prossimo triennio.
La comunità ecclesiale di Ragusa è lieta per questo riconoscimento che giunge al termine di un triennio che ha visto don Paolo La Terra impegnato a testimoniare e annunciare il Vangelo ai più giovani con lo stile di Robert Baden-Powell.

"Si tratta - ha affermato don Paolo La Terra dopo aver appreso della riconferma - di un'ulteriore occasione di servizio che ha un suo valore particolare. Un servizio che arricchisce la vita della Chiesa a partire dalle Diocesi e dalle parrocchie dove sono presenti i gruppi scout".

Don Paolo è entrato nello scoutismo nel 1982, nel gruppo Ragusa 3 degli Scout d'Europa, dove ha svolto il servizio di aiuto capo branco e di Akela. Ha ricevuto il brevetto in Branca Lupetti nel 1988 e il terzo tizzone di "Assistant Akela Leader" nel 1995. Fa parte delle staff dei campi scuola dal 1985 e della Pattuglia nazionale Lupetti dal 1986. È stato assistente ecclesiastico del Ragusa 3, del Distretto Sicilia Orientale, della Regione Sicilia, della Regione Sud e di molti campi scuola. Il Consiglio Epi-scopale Permanente della Cei, nell'ottobre del 2015, lo ha nominato assistente ecclesiastico generale, incarico che è stato ora confermato per un ulteriore triennio.

Don Paolo La Terra, nato a Ragusa nell'agosto del 1965, è stato ordinato sacerdote il 18 marzo 1996. Prima di entrare in seminario ha conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università di Catania; suc-cessivamente ha conseguito il dottorato in Diritto Canonico alla Pontifica Università lateranense di Roma.
Ha svolto l'ufficio di vicario parrocchiale nelle parrocchie Santa Maria delle Stelle di Comiso, San Giovanni Battista e San Paolo Apostolo di Ragusa.
Cancelliere della Diocesi di Ragusa, è segretario del Consiglio presbiterale, nonché incaricato per la formazione dei docenti di religione cattolica, cappellano universitario e insegnante di religione al Liceo Classico di Ragusa, oltre che difensore del vincolo presso il Tribunale Interdiocesano regionale di Pa-lermo.
È anche assistente dei gruppi di Ragusa della Fuci (Federazione Universitaria Cattolica Italiana), del Meic (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale), dell'Uciim (Uniona Cattolica Italiana Insegnanti Medi), nonché dei Cavalieri di Malta.