Cronaca Siracusa

Ecco i danni del ciclone marino a Ortigia

Distrutti dalle mareggiate i solarium dei “Ru Frati” e di Forte Vigliena

Siracusa - Il ciclone marino ha distrutto ieri i solarium installati dal Comune di Siracusa, divelti dal mare. 

Il prezzo maggiore è stato pagato dalla struttura installata nella zona dei “Due Frati”, investita in pieno dalla forza dalle onde del mare. Tutte le pedane in legno sono state spazzate via e anche buona parte della struttura, montata con tubi Innocenti, risulta divelta o danneggiata. Discorso simile anche per il solarium comunale di Ortigia, quello della zona di Forte Vigliena.

Anche qui il forte moto ondoso di questi giorni ha creato danni ingenti, anche se la struttura almeno per il momento sembra aver retto meglio (probabilmente anche per la posizione più riparata) alle mareggiate. Fortunatamente ha invece retto la nuova scala in acciaio montata la scorsa primavera per garantire un accesso in sicurezza al mare e costata 124 mila euro.

Ma a riportare danni non sono state soltanto le strutture pubbliche. Anche nella zona dell’Arenella e di Fontane bianche a causa del mare mosso si sono riscontrati danni in alcuni stabilimenti balneari. Danni che sanno di “beffa della natura”, dato che la stagione balneare si sarebbe conclusa ufficialmente questa domenica.