Cronaca Portopalo di Capo Passero

Turista torinese fa escursione a Capo Passero e muore annegato

E' morto annegato, forse colto da malore

Portopalo di Capo Passero - Un  turista torinese di 42 anni è morto oggi pomeriggio a Portopalo. Era in vacanza con la fidanzata e aveva preso una casa in affitto. Nel pomeriggio la coppia aveva deciso di visitare l’isola di Capo Passero: l’escursione prevede un percorso a piedi e poi un breve tratto a nuoto. Complice la bassa marea, sembrava che tutto il tragitto potesse essere svolto senza la necessità di andare a nuoto.

Al ritorno dall’isola, conclusa l’escursione, la ragazza si è voltata e non ha visto il compagno 42enne. Quindi, giunta a terra, ha chiesto aiuto ad alcuni barcaioli che hanno fatto il percorso inverso e lo hanno trovato e caricato a bordo dove lo hanno soccorso provando la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco. Ma non c’è stato nulla da fare. L’uomo è stato ritrovato nella punta est dell’isolotto, probabilmente trascinato fin lì dalla corrente.

Nel frattempo sono arrivate sul posto anche la Guardia Costiera e i Carabinieri, ma per il turista era ormai troppo tardi. Le forze dell’Ordine intanto hanno avvisato i familiari che stanno prendendo un volo per la Sicilia.