Cronaca Scicli

Danneggiata tomba della famiglia perseguitata dal tunisino

Un nuovo episodio

Scicli - La foto è di repertorio, ma vuole raccontare l'ultimo episodio di cui è stata vittima la famiglia perseguitata dal tunisino psicopatico di Scicli. La tomba in cui è seppellito un giovane, figlio di una delle tre sorelle perseguitate, è stata oggetta di un atto di vandalismo da parte di un ignoto. 

Stamattina qualcuno ha incendiato gli arredi funerari della tomba dove è seppellito il giovane. La famiglia è legata agli altri due incendi, quello alla parrucchiera e quello della Nissan Micra. La mamma del giovane scomparso è infatti sorella delle prime due vittime.