Cronaca Scicli

I rifiuti ingombranti della differenziata in area abusiva: maxi-sequestro

Operazione dei Noe

Scicli - I Carabinieri della Tenenza di Scicli con i colleghi del Nucleo Operativo Ecologico di Catania hanno svolto un approfondito servizio di osservazione e controllo nel territorio finalizzato a verificare una vasta area situata in contrada Dammusi, ove era presente un ingente quantitativo di rifiuti stoccati. L'accesso è stato eseguito nella giornata di ieri, ed ha permesso di verificare che all'interno dell'area di circa 4000 metri quadri era stata costituita un'area di primo stoccaggio dei rifiuti ingombranti dalla ditta appaltatrice del servizio di raccolta RSU nel comune di Scicli.

Ovviamente, per svolgere dette attività sono necessarie autorizzazioni rilasciate dagli enti preposti alla gestione della materia ambientale, che in questo caso sono totalmente assenti. La vasta area è stata approfonditamente controllata e si è verificata la presenza di numerosi rifiuti sia speciali non pericolosi che speciali pericolosi, naturalmente di tipo tecnologico in buona parte. Il terreno è di proprietà di uno sciclitano di 68 anni che ha volontariamente affidato il terreno alla ditta di raccolta rifiuti. Al termine delle operazioni è scattato il sequestro penale per l'intera area, ed il provvedimento è stato trasmesso alla Procura di Ragusa per il successivo corso di legge, e notificato alla ditta ed al Comune di Scicli.
L'operazione ha permesso di interrompere una grave situazione di compromissione dell'ambiente ed ha assicurato legalità al territorio. 

Sequestro Noe


Il plauso del sindaco ai carabinieri

E' notizia che i Carabinieri della Tenenza di Scicli, congiuntamente al Nucleo Ecologico di Catania, nella giornata dell'8 Ottobre, a seguito controlli condotti sul territorio hanno proceduto al sequestro penale di un'area, situata in C/da Dammusi, ed in uso alla ditta appaltatrice del servizio di raccolta RSU di questo Comune.
Corre l'obbligo chiarire che le attività accertate rientrano nella organizzazione gestionale dell'impresa ed in quanto tali condotte in piena autonomia senza possibilità di intervento alcuno da parte dell'Ente Comune.
Il sindaco di Scicli, Enzo Giannone, esprime il proprio plauso all'operazione dei Carabinieri intesa al rispetto della legalità in un settore, quello della raccolta e smaltimento dei rifiuti, su cui massima è stata l'attenzione e l'impegno negli ultimi mesi dell'amministrazione comunale , anche in collaborazione con le forze dell'ordine, affinché in esso si affermino, una volta per tutte, i principi di trasparenza, ossequio delle leggi e lotta contro ogni forma di criminalità.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg