Appuntamenti Scicli

Viaggio-studio a Scicli degli studenti del Politecnico di Milano

21-23 Ottobre

Scicli -  Su iniziativa dell'Amministrazione Comunale di Scicli e del Politecnico di Milano si intende intraprendere, attraverso la collaborazione diretta degli studenti, una riflessione sul territorio e sui temi più urgenti espressi dalla collettività nel delicato momento di revisione degli strumenti di governo. Attraverso le esplorazioni didattiche del Laboratorio di Urbanistica del IV anno, coordinato dalle docenti Chiara Nifosì e Laura Mascino presso il Politecnico di Milano.

Si intende ragionare su alcune trasformazioni possibili del territorio di Scicli in relazione ai processi socio-economici in atto e alle più grandi sfide che sta affrontando l'intero Paese in termini ricerca: le aree interne, i territori fragili, la rigenerazione urbana. Il territorio Ibleo risulta particolarmente interessante in questo senso perché comprende nella sua "sezione" le tre tematiche. La generale e diffusa mancanza di politiche razionali, di visioni, di strategie di sviluppo integrate e sostenibili, la settorialità della normativa, non riescono a limitare l'inesorabile sfruttamento economico dei centri storici, l'esposizione al rischio della costa del paese e dei suoi ecosistemi fragili. L'obiettivo di questa iniziativa è di costruire nel breve e medio termine, un atlante di mappe interpretative e progetti che, in questo delicato momento che vedrà l'Amministrazione impegnata nel rinnovo degli strumenti di pianificazione, può costituire anzitutto una buona base nella costruzione di dibattito cittadino sul futuro del territorio, un consolidamento della partecipazione attiva ai processi di trasformazione, un archivio cartografico delle condizioni geo-morfologiche, storiche, ecologiche dei luoghi presi in esame. Il titolo-obiettivo proposto S.U.D. SOTTOSOPRA URBAN DESIGN vuole significare una riflessione sulla qualità dell'abitare nell'estrema periferia Italiana verso sud, nel contesto del Val di Noto e in particolare nel territorio della città di Scicli.

Si intende costruire un ragionamento sulle possibilità di ribaltare la visione dell'estremo meridione come territorio trainato o lento…e piuttosto valorizzare la particolare vivacità e capacità di azione/reazione da parte della società civile che questo territorio continua a dimostrare nonostante l'essere periferico e di confine.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg