Attualità Palermo

Ariel, l'argentino di Modica che parla di design editoriale

Si occupa di new media

Palermo - Lui si chiama Ariel Garofalo, è argentino, con nonno modicano. Oggi pomeriggio alle 16.30 nell’Aula magna “Margherita De Simone” del Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Palermo, il graphic designer terrà una conferenza dal titolo “News Thinking Design".

I nonni partirono da Modica negli anni venti del Novecento.

Ariel si è laureato all’Università di Buenos Aires. Ha studiato Design Thinking e User experience Design all ITBA, l’Instituto Tecnológico de Buenos Aires. È stato professore di tipografia e design editoriale all’Università di Buenos Aires. Ha tenuto conferenze e mostre in America e in Europa. Ha collaborato come consulente per la progettazione grafica di quotidiani e magazine a larga diffusione in Argentina e in altri Stati dell’America del Sud, Stati Uniti, Canada, Danimarca, Inghilterra, Turchia, Spagna, Italia e Sud Africa. Attualmente lavora come consulente indipendente e dirige lo studio di design Newsdesign.red.

Il graphic designer argentino è in Italia per un giro di conferenze e per alcuni incontri di lavoro, ha fatto tappa in Sicilia su invito dall’ateneo palermitano per approfondire il tema del valore metodologico e strategico del design editoriale e riflettere sull’attualità e sul futuro del giornalismo e dei media.

La conferenza si inserisce nell’ambito dei ciclo “I territori del Design” a cura di Cinzia Ferrara, organizzato per gli studenti del corso di laurea in Disegno Industriale e del corso di laurea magistrale in Design e Cultura del Territorio per l’anno accademico 2018/2019.

L’intervento di Ariel Garofalo sarà preceduto dai saluti di Andrea Sciascia, Direttore Dipartimento di Architettura; Dario Russo, Coordinatore CdL in Disegno industriale; Viviana Trapani, Coordinatore CdLM in Design e Cultura del Territorio. Concluderà Cinzia Ferrara, docente del Dipartimento di Architettura. La conferenza è rivolta anche a un pubblico di specialisti, grafici e designer.