Giudiziaria Modica

Morì sul lavoro, condanne per la morte di Carmelo Portabene

Omicidio colposo

Modica - Carmelo Portabene morì precipitando da un elevatore a un’altezza di nove metri, in contrada Treppiedi Sud, a Modica. L'incidente sul lavoro nel febbraio del 2015. Dopo tre anni e mezzo è arrivata la condanna di primo grado per Giuseppe Cilia, titolare della ditta, a un anno e quattro mesi, pena sospesa ma subordinata al versamento di una provvisionale di 120 mila euro entro sei mesi alle parti civili, e Carmelo Gulino, anch'egli condannato a un anno e quattro mesi, con sospensione e senza subordine. Il reato è di omicidio colposo e violazioni in materia anti-infortunistica.