Giudiziaria Pachino

Bara piccola, morto lungo. Gli rompiamo le ossa. Il metodo Pachino

Gli esami hanno confermato la presenza di salme con le ossa rotta

Pachino - La Procura di Siracusa ha aperto un'inchiesta per vilipendio di cadavere. L'indagine è scattata dopo una denuncia nella quale si segnalava che al cimitero di Pachino ad alcune salme erano state rotte le ossa. A coordinare le indagini, portate avanti sul campo dalla Squadra mobile di Siracusa, sono i magistrati Fabio Scavone e Gaetano Bono. I pm hanno disposto la riesumazione di tre cadaveri e affidato gli esami sulle salme al medico legale Francesco Coco. Gli esami hanno confermato la presenza di salme con le ossa rotta. Secondo una prima ricostruzione le ossa sarebbero state rotte per far entrare i corpi in bare di lunghezza inferiore ai cadaveri.