Attualità Ragusa

Ragusa, Ciccio Barone e il suo fatti più in là a Raimonda

Cassì ha paura di una presenza ingombrante in giunta

Ragusa - Il sindaco di Ragusa Peppe Cassì frena, e tira anche il freno a mano. Ciccio Barone in giunta sarebbe presenza ingombrante, e sancirebbe la presenza in amministrazione di un sindaco ombra. Barone è stato l'artefice della campagna elettorale di Cassì, ma un conto è il ruolo dietro le quinte, altro è un posto al sole da assessore. 

A dover rinunciare al posto in giunta, stando ai patti elettorali, Raimonda Salamone, che però ci ha preso gusto (e come darle torto!) e non vuol lasciare. Nei corridoi di palazzo di città, a Ragusa, si vocifera anche di un avvicendamento di Ciccio con Luigi Rabito, quest'ultimo primario di Rianimazione, persona superimpegnata col lavoro. Ma Rabito fa parte del cerchio magico di Cassì, per trascorsi di pallacanestro. Il posto per Barone c'era, non c'è più, chissà se ci sarà.