Attualità Ragusa

Ragusa, dimensionamento scolastico, nuova conferenza

Chi ha i numeri per l'autonomia?

Ragusa - La conferenza provinciale sul dimensionamento della rete scolastica per l’anno scolastico 2019-2020 è stata riconvocata per giovedì 8 novembre 2018 alle ore 16 dal Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, su richiesta del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Ragusa, Filomena Bianco, dopo che l’assessore regionale alla Pubblica Istruzione Roberto Lagalla aveva rilevato l’assenza nella precedente riunione dei delegati delle componenti scolastiche di dirigenti scolastici, personale Ata, genitori, studenti e docenti per la mancata individuazione da parte dello stesso Ufficio Provinciale.

Nella giornata di ieri la dirigente dell’Ufficio Provinciale Scolastico ha proceduto alla designazione dei componenti che risultano essere: il dirigente scolastico del Liceo Scientifico ‘Fermi’ di Ragusa, Francesco Musarra, il direttore amministrativo dell’Istituto Comprensivo ‘Schininà’ di Ragusa Alberto Corallo, nonché i docenti dello stesso Istituto Carmen Lorefice e Giovanna Tarascio e il docente Giuseppe Di Martino del Liceo Scientifico di Ragusa. Per la componente ‘genitori’ Giuseppe Licitra e per la componente ‘studenti’ Antonio Pino.
La conferenza provinciale sul dimensionamento scolastico dovrà esprimersi anche sul sottodimensionamento della scuola Media ‘Pirandello’ di Comiso che non ha i ‘numeri’ per mantenere l’autonomia e dovrà, pertanto, procedere a formulare una proposta di riorganizzazione del dimensionamento scolastico per Comiso.

Nell’ultima riunione del 20 settembre scorso la Conferenza provinciale si era determinata sulle proposte di dimensionamento scolastico nei comuni di Modica e Vittoria.