Cultura Scicli

Salvatore Mariotta, invisibile e pungente, come una zanzara

"Culex"

Scicli - "Culex". Mai pseudonimo riuscì ad accendere le fantasie degli sciclitani, quando, tra il finire degli anni Settanta e l'inizio degli anni Ottanta, su Il Giornale di Scicli, l'anonimo -mai troppo- commentatore chiosava la vita politica e sociale di Scicli con poesie in vernacolo. 

E' stato presentato ieri sera, a palazzo Bonelli Patanè, il libro "Zzzz..a lapuniara ra zanzara", una raccolta di scritti satirici, ironici, talora amari e pensosi, del professore Salvatore Mariotta, amato docente di latino e greco al liceo classico di Scicli, allievo di Quintino Cataudella. 

Schivo e introverso, Mariotta si è concesso a una serata di festa in suo onore. Le poesie, molte risalenti, sono accompagnate da didascalie che traducono in italiano il senso intriso dell'originale sciclitano, sempre vivido e pungente. Come una zanzara. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg