Attualità Vini

Mandrarossa nero d’Avola Cartagho 2016: icona siciliana

Nero d’Avola in purezza

Acque azzurre e cristalline del litorale mediterraneo, palme nane arabeggianti e vigneti a perdita d’occhio: la natura della costa siciliana intorno a Menfi, Agrigento, rispecchia la complessità e l’incredibile varietà del clima e del paesaggio tipiche di questo territorio, i cui tratti sono unici al mondo.

Un territorio che evoca lunghe cene al tramonto al fresco della sera, tovaglie ricamate e tavole riccamente imbandite: il pane di casa, impastato con farina di grano duro e cotto nel forno a legna; la caponata di carciofi con i pinoli e un penetrante, intenso aroma di salvia; la pasta fresca fatta a mano e condita con il finocchietto selvatico raccolto lungo i sentieri scaldati dal sole.

E poi, il vino. Mandrarossa Cartagho 2016, nero d’Avola in purezza, intenso e sontuoso, morbido ed equilibrato, che ricorda al naso i profumi di marasca e mora selvatica, erbe officinali e spezie orientali. Ricco all’assaggio, porta alla bocca sentori mediterranei di pino marittimo e cuoio. Prodotto a partire da una selezione di uve provenienti dai migliori vigneti Mandrarossa, Cartagho Sicilia DOC matura 12 mesi in barrique di rovere francese ed ulteriori 4 mesi in bottiglia.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg