Cronaca Vittoria

Giusy Pepi mangiava alla Caritas di Palermo

A casa qualcosa non va per il verso giusto

Vittoria - La Squadra Mobile e il Commissariato di Vittoria dal 15 ottobre seguiva le indagini in ordine allontanamento, segnalato dal marito, di Giusy Pepi.  

Le indagini permettevano di attestare l’allontanamento della donna dalla città di Vittoria in data 15.10.2018 per raggiungere Palermo per motivi connessi ad un grave disagio familiare in cui viveva la signora.
A distanza di poco più di un mese, domenica scorsa, il giornalista inviato della trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”, Ercole Rocchetti, contattava la Squadra Mobile di Ragusa per comunicare di aver ricevuto in redazione segnalazioni circostanziate sulla possibile presenza della donna a Palermo, dato che già era emerso dalle attività investigative fino a quel momento svolte.
Grazie alla collaborazione della testata giornalistica, gli investigatori iblei, chiedevano di effettuare alcune verifiche al personale della Squadra Mobile di Palermo, esperto conoscitore del territorio.

I poliziotti della Questura di Palermo in meno di 48 ore individuavano le persone informate sui fatti che avevano visto e segnalato la donna alla redazione di “Chi l’ha visto?” e subito dopo identificavano Giuseppina Pepi in Piazza XIII Vittime a Palermo nei pressi della Caritas dove si recava a mangiare.
La donna accompagnata presso gli uffici della Squadra Mobile di Palermo, veniva assistita da personale femminile della Polizia di Stato, per poi essere alloggiata in una struttura del capoluogo.
Nel contempo, sempre ieri sera, una giornalista della trasmissione televisiva “Pomeriggio cinque”, contattava la Polizia di Stato inviando un video ed una foto della sig.ra Pepi a riscontro della presenza su quel territorio nei giorni subito dopo l’allontanamento da Vittoria.
In data odierna, personale femminile della Squadra Mobile di Ragusa e del Commissariato di Vittoria, si recavano a Palermo per poi accompagnare la Pepi presso gli Uffici della Questura di Ragusa dove il Pubblico Ministero dott.ssa Bisello Giulia l’ha ascoltata in ordine al suo allontanamento.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg