Attualità Scicli

L'Università della terza età ha aperto i battenti

Alla presenza del sindaco e del vicesindaco

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-11-2018/1543567446-1-universita-terza-aperto-battenti.jpg&size=750x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-11-2018/universita-terza-aperto-battenti-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-11-2018/1543567446-1-universita-terza-aperto-battenti.jpg

Scicli - Con una cerimonia suggestiva ed elegante si è inaugurato ieri sera a Palazzo Spadaro l’anno accademico della Università della Terza Età – Sede di Scicli. 
Si è iniziato con l’Inno Nazionale seguito dall’Inno dell’Unitre, davanti ad un pubblico davvero numeroso.
Vi è stata in effetti una forte partecipazione. Vi erano ovviamente tutti i Soci fondatori ed i Soci ordinari di nuova ammissione, ma vi erano anche tantissime persone interessate a comprendere qualcosa in più di questa associazione, presente formalmente nella nostra Città ora per la prima volta.

Tra le Autorità presenti abbiamo visto il Sindaco GIANNONE e l’Assessore alla cultura avv. Caterina Riccotti. Era presente anche il rappresentante dell’Unitre di Ragusa dr. Turi Burrafato. Tutti hanno voluto dare un saluto e formulato gli auguri per questa nuova creazione.
Il Sindaco GIANNONE in particolare si è soffermato con interesse sulla natura della Unitre e, nel formulare gli auguri, ha auspicato di non trascurare i Giovani e di mettere in atto, possibilmente in collaborazione con le Scuole e lo stesso Comune, un processo di scambio di esperienze e competenze tra le vecchie generazioni rappresentate dall’Unitre e le nuove generazioni.
Dopo La presentazione dell’UNITRE, nella sua formazione e nei suoi obiettivi, fatta dal Presidente dr. Salvatore Campo, il Prof. Giovanni Fiorito, docente universitario in pensione e Socio fondatore della Sede di Scicli, ha svolto la PROLUSIONE ufficiale, centrata sul processo millenario della costruzione del SAPERE e sul ruolo essenziale svolto dalla Matematica.
Una PROLUSIONE, alta e raffinata e di grande valore per i riferimenti culturali, la ricchezza delle informazioni e la messa in evidenza di tanti successi scientifici, resi possibili solo grazie alla matematica, ai suoi numeri, alle sue geometrie ed alla scoperta di un metodo di lavoro rigoroso ed obiettivo e tale da non ammettere mai errori né possibilità di incertezze. Una narrazione fatta con rigore, ma con molta chiarezza, anche nei passaggi più complicati, e con evidente passione.

Sono stati poi presentati i PROGRAMMI dei Corsi e dei Laboratori per il corrente anno accademico: che sono molti e vari e vanno dall’approfondimento di materie di comune esperienza come: l’ Arte, la Filosofia, la Storia; ad altre, legate al tema del Benessere: fisico relazionale, ambientale, ed anche al divertimento, e al gioco; ed altre, ancora, molto meno tradizionali, come per esempio: l’arte delle composizioni floreali.

E’ stato confermato che le attività avranno inizio effettivo giorno 4 dicembre prossimo, nella sede dell’Istituto Dantoni, Plesso di via Perasso. Nel sito dell’Unitre ( www.unitrescicli.alervista.org) sono indicati gli orari e tutti gli altri particolari di interesse

Nel presentare i Vari Corsi ed i Laboratori, il Presidente ha spiegato che il principio fondante delle Università della Terza Età è “ formare e diffondere Cultura”. E trattandosi per lo più di persone ormai alla terza età, quel principio equivale a “trasformare quella che era una “Forza-lavoro, in “forza- cultura”: una Cultura cioè che faccia da traino, per il miglioramento di sé stessi e per una crescita generale ; ma non una cultura di tipo intellettualistico, a volte un po’ complicata, ma leggera e divertente, nel senso di creare benessere personale e tale da poter essere utile anche al proprio Territorio e alla sua Gente.

Foto di Massimo Scorza

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg