Sport Ragusa

Al mezzofondista Carmelo Cannizzaro il premio Padua 2018

Mezzofondista modicano

Ragusa -  Il mezzofondista modicano Carmelo Cannizzaro è il vincitore della cinquantunesima edizione del premio ‘Salvatore Padua’. Il giovanissimo atleta, appena 17enne, allievo del professor Salvo Pisana che corre per i colori della Running Modica ha sbaragliato la concorrenza in forza dei suoi lusinghieri risultati agonistici ottenuti nel corso di quest’anno: a cominciare dal secondo posto ai campionati italiani allievi dei 2000 siepi che si sono svolti a Rieti, dal 6° posto ai campionati europei di Gyor in Ungheria sempre sui 2000 siepi e al primo posto nel Meeting Brixian, per non parlare poi del primo posto nei campionati studenteschi a Palermo sui 1000 metri e al secondo posto sugli 800 metri al Golden gala di atletica leggera di Roma.

La commissione del ‘premio Padua’, istituito dalla famiglia del compianto Salvatore, nel lontano 1968, per individuare l’atleta dell’anno per il 2018, non ha avuto dubbi sulla scelta di Carmelo Cannizzaro. La commissione, presieduta da Adolfo Padua e composta dal Commissario straordinario dell’ex provincia di Ragusa, Salvatore Piazza, dal delegato del Coni di Ragusa Gianstefano Passalacqua, da Francesca Giucastro (premiata nel 1985) in rappresentanza degli ex atleti insigniti del premio, dai rappresentanti del Panathlon Club di Ragusa Vito Venitata e Alfina Marino, da Alessandro Bracchitta in rappresentanza della famiglia Padua, dai rappresentanti dell’Assostampa di Ragusa Gianni Molè e Michele Farinaccio e dai delegati dal Coni, Claudio Alessandrello della Federazione Vela e Sergio Cassisi del Csen, dopo aver esaminato tutti i curriculum pervenuti alla segreteria del premio da parte delle federazioni sportive ed aver preso atto delle proposte dei componenti della commissione ha deciso di assegnare all’unanimità il premio Padua 2018 al mezzofondista Carmelo Cannizzaro, mentre, ha deciso di segnalare per i risultati raggiunti quest’anno Luca Poli della Federazione Italiana della Pesca e la ciclista Margherita Di Martino nonché Ermelinda Rosso per gli sport paralimpici.

Per quanto riguarda il premio Csen è stato deciso di assegnarlo al gruppo ‘Swing Dance’ di Ragusa. Il delegato del Coni Gianstefano Passalacqua ha informato la Commissione che durante la cerimonia di consegna del premio si procederà anche ad assegnare le benemerenze del Coni che quest’anno sono state conferite all’allenatore di pallavolo Giovanni Giurdanella e agli atleti Guglielmo Pacetto e Monica Floridia. La commissione ha fissato per martedì 18 dicembre alle ore 18 nella sala convegni del Palazzo della Provincia la cerimonia di consegna del 51° premio Padua.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg