Attualità Modica

Il professore Calabrese mangia cioccolato di Modica

Ha aperto Chocomodica

Modica - Ha aperto ufficialmente i battenti questa mattina l’edizione 2018 di ChocoModica. A scoprire il simbolo di ChocoModica, la mega barretta di oro posizionata all’ingresso di Corso Umberto, il Sindaco Ignazio Abbate ed il famoso professore Giorgio Calabrese, che il grande pubblico ha potuto imparare ad apprezzare grazie alle sue partecipazioni a numerose trasmissioni Rai, da Porta a Porta a Linea Blu, da Uno Mattina a Medicina 33. “Il consumo equilibrato giornaliero di Cioccolato di Modica – commenta il Prof. Calabrese - dà energia e previene malattie metaboliche. Se noi abbiamo un’alimentazione di tipo mediterranea, il cioccolato è assolutamente contemplato al suo interno perché esso non è un dolce ma un cibo. Abbiamo bisogno di spiegare al consumatore che il rapporto con il cioccolato è come il rapporto con la propria mamma: non bisogna esagerare ma volerle tanto bene. 60 grammi al giorno, all’interno di una dieta mediterranea, è il segreto per vivere a lungo. E Modica, grazie proprio al cioccolato, è la Città della felicità”.

A fargli eco il Primo Cittadino modicano: “Il Cioccolato Modicano, oltre a fare bene alla salute e all’umore, rappresenta una chiave d’accesso alla Città. Il visitatore viene grazie al cioccolato e scopre una Città dai mille volti e dalle mille bellezze. Scopre il nostro barocco, scopre la nostra campagna e la sterminata tradizione enogastronomica. Si accorge che il cioccolato è solo uno dei motivi per visitare Modica e ritornarci”.

I rappresentanti del Governo regionale, da sempre vicini alla manifestazione, sono stati impossibilitati ad essere presenti a causa di un’importante conferenza stampa convocata in contemporanea a Palermo. Già domani, però, l’Assessore Regionale al Turismo, Sandro Pappalardo, ha preannunciato la sua presenza con un’importantissima novità che riguarda proprio il futuro della kermesse modicana.
Tutti gli ospiti hanno quindi effettuato il tradizionale giro inaugurale cominciando dall’Area ChocoSystem presso l’ex Convento del Carmine per ammirare la Fabbrica di Cioccolato, l’intera filiera di produzione della barretta di cioccolato modicano a partire dalla fava di cacao. Quindi la visita dei numerosi stand, carichi di dolci esposizioni provenienti anche da altre regioni italiane, che occupano corso Umberto.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg