Economia Ragusa

Riapre, ed è la seconda volta, la pasticceria Di Pasquale a Ragusa

E annuncia un capodanno in pasticceria a 45 euro

Ragusa - E' un destino di Ragusanews dover dare la notizia della chiusura e della riapertura della storica, e premiata, pasticceria Di Pasquale di Ragusa. Appena sei mesi fa documentammo il naufragio dell'esperienza di rilancio della pasticceria, a opera di una cordata di imprenditori che presero in mano il brand Di Pasquale per farne una sorta di campo scuola per nuovi pasticceri. 

Una situazione debitoria irrisolta, una risposta del mercato debole (tanti ex allievi di Di Pasquale oggi sono pasticceri titolari di negozi competitor) indusse a una silenziosa chiusura nella tarda primavera scorsa.

Ora, ed è notizia di questi ultimi giorni, l'annuncio addirittura di un capodanno in pasticceria, a 45 euro a persona, con rustici e dolci tipici. Come l'araba fenice la pasticceria tanto cara a Leonardo Sciascia, che qui veniva ad acquistare la sua torta Savoia, risorge per la seconda volta dalle sue ceneri. Che sia la volta buona?


© Riproduzione riservata