Cronaca Avola

Avola, il papà è un boss, lui tenta di suicidarsi dagli scogli

Una storia poco chiara

Avola - Avrebbe tentato di farla finita, ma la vicenda è tinta di giallo.

Uno dei figli del boss di Avola Michele Crapula, la scorsa notte avrebbe tentato il suicidio. 

Il giovane si lanciato sugli scogli di Pantanello, fracassando il proprio corpo. L'uomo non è in pericolo di vita. Trasportato dal 118 al Pronto soccorso dell'ospedale "Di Maria", è stato subito sottoposto alle cure del caso. 

Il papà è il capomafia Michele Crapula, vicino alla cosca di Noto dei Trigila. Il ragazzo ha sempre gestito un bar con la propria fidanzata. Sull'episodio, i cui contorni sono tutt'altro che chiari, indagano le forze dell'ordine.