Cronaca Vittoria

Sparatoria a Vittoria per motivi passionali. Un morto. Preso omicida

Vincenzo Vindigni, 27 anni, ha ucciso il fratello della sua fidanzata, il romeno Julian Anechiae

Vittoria - Una sparatoria per motivi personali nel Ragusano con un morto. Si tratta di un romeno, Julian Anechiae, che è morto in ospedale dopo il suo ricovero. A sparare un vittoriese di 27 anni, Vincenzo Vindigni, che dopo aver colpito con due colpi di arma da fuoco il romeno e chi lo accompagnava, pare un amico vittoriese, si è costituito presso la stazione dei carabinieri. I fatti sono accaduti a Costa Fenicia, a Scoglitti, localita' della frazione marinara di Vittoria.

Alla base del fatto di sangue, la relazione tra il Vindigni e la sorella del romeno morto nel conflitto a fuoco. Una relazione non approvata e alla base del litigio poi scaturito in un delitto. L' indagine è coordinata dal pM di turno Gaetano Scollo che sta interrogando l'uomo che ha sparato.