Appuntamenti Catania

Il congresso nazionale dei cuochi a Catania

Oltre 2.000 chef attesi dal 31 marzo al 2 aprile

Catania - A 17 anni dall'ultima trasferta siciliana, la Federazione italiana cuochi sceglie di nuovo la nostra regione per il suo congresso nazionale. Un esercito di almeno 2.000 artigiani della cucina invaderà Catania dal 31 marzo al 2 aprile eleggendo come quartiere generale Le Ciminiere. 

Il tema della 30ª edizione del congresso sarà “Gusto in scena”, non tanto per veicolare, profumi, tradizioni, caratteristiche della cucina siciliana che vive - di suo -un grande momento di grazia, quanto per coinvolgere l’economia del territorio attorno al tema dell’enogastronomia una delle (poche) voci che sull'onda del mainstream food fanno registrare sempre grandi numeri. 

E, quindi, Catania sarà chiamata a dare il meglio di sé tanto più che due luoghi simbolo della città verranno “occupati” dalle berrette bianche.

In programma una grande serata al Teatro Massimo Bellini abbinando i piatti alla musica dei grandi compositori. In più in quei giorni a Catania il 31 marzo l’edizione 2019 di “Cibo Nostrum” (la grande festa della cucina italiana grazie alla quale ogni anno si raccolgono fondi per la ricerca, ndr) fra i viali della Villa Bellini in un percorso con 150 presidi culinari e 50 postazioni per la degustazione dei vini etnei.