Giudiziaria Ragusa

Il dottore Carmelo Aprile fa scena muta davanti al Gip

Arrestato per peculato

Ragusa - Si è avvalso della facoltà di non rispondere il dottore Carmelo Aprile davanti al Gip del Tribunale di Ragusa, stamani. 

Il primario 66enne di Scicli, in servizio all’ospedale Maggiore di Modica, arrestato lunedì scorso in flagranza, tace, su suggerimento del suo legale, l'avvocato Luigi Piccione.

Il medico rimane ai domiciliari. Carmelo Aprile è accusato di peculato aggravato per avere svolto visite ed esami appropriandosi delle strumentazioni della struttura sanitaria; di abuso d’ufficio per i casi in cui ha eseguito la stessa attività con messi dell’Asp in favore di pazienti amici cui non ha fatto pagare le prestazioni; e di truffa pluriaggravata ai danni dello Stato per la tipologia e la natura stessa della propria attività reiterata all’interno dell’ospedale con visite e prestazioni resi a pazienti costretti a pagare in nero e in contanti prezzi che lo stesso medico fissava a piacimento e in violazione delle procedure di fissazione degli appuntamenti e delle liste d’attesa.