Economia Comiso

Toninelli: 31 milioni per continuità territoriale aeroporti Trapani, Comiso

2/3 degli oneri, in capo allo Stato

Comiso - Il ministro Danilo Toninelli ha firmato la delega al presidente della Regione Siciliana per indire e presiedere la Conferenza dei servizi finalizzata a istituire la continuità territoriale aerea per Trapani e Comiso. "Una buona notizia attesa che conferma il nostro impegno per garantire alla Sicilia trasporti adeguati", afferma il parlamentare siracusano Paolo Ficara (M5s) nel commentare l'annuncio del sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, Michele Dell’Orco.

La Conferenza dei servizi servirà per individuare, secondo i limiti europei, il contenuto degli oneri di servizio pubblico da imporre sui collegamenti aerei tra gli aeroporti di Trapani e Comiso e alcuni scali nazionali. "Per farla breve, è quella misura che consentirà di aumentare voli e collegamenti con località oggi poco servite, partendo dai due aeroporti minori di Comiso e Trapani", spiega Ficara.

Il ministero delle Infrastrutture, per assicurare i futuri collegamenti onerati con gli aeroporti di Comiso e Trapani, è pronto a impegnare 31,040 milioni di euro, cifra ritenuta sufficiente a coprire i 2/3 degli oneri, in capo allo Stato. "Il governo mette sul piatto 31 milioni. Ci aspettiamo ora che l’Assemblea Regionale Siciliana faccia la sua parte, impegnando i circa 15 milioni previsti, per raggiungere insieme il comune obiettivo di valorizzare i due aeroporti e assicurare a tutta l’isola una piena continuità territoriale”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1550499437-3-sagra-seppia.gif