Giudiziaria Scicli

Sentenze troppo lente, condanna per Peppino Mineo

La scorsa settimana ha lasciato gli arresti domiciliari

Scicli - Il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Palermo, Filippo Lo Presti ha condannato Giuseppe Mineo, ex giudice del Cga. Era imputato per omissione in atti di ufficio: avrebbe depositato le motivazioni delle sentenza di cui era relatore oltre il termine massimo di 180 giorni.

Una cinquantina le sentenze contestate, tutte emesse fra il 2012 e il 2016. La condanna è arrivata per gli episodi più recenti mentre per i più vecchi è intervenuta la prescrizione. Per altri casi è arrivata la non punibilità e l'assoluzione nel merito. La scorsa settimana Mineo ha lasciato gli arresti domiciliari, cui si trovava ristretto dal luglio 2018. L'accusa per lui è di corruzione in atti giudiziari e rivelazione di segreto d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta sul codiddetto "Sistema Siracusa". 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1562774787-3-riviera.gif