Attualità Vittoria

I carabinieri a scuola per mettere in guardia dal bullo

A Portella della Ginestra il comandante dell'arma Federico Reginato

Vittoria - "Fuori il bullo". Mettiamolo in minoranza. E soprattutto edichiamolo. E' stato il messaggio che il comandante provinciale dei carabinieri, tenente colonnello Federico Reginato, ha lanciato stamani agli alunni dell'Istituto Comprensivo 'Portella della Ginestra ' di Vittoria riuniti nello 'Spazio Azzurro' per parlare della deriva che sta prendendo l'uso sfrenato dei social e di internet. L’incontro col comandante provinciale dei carabinieri (accompagnato dal capitano della Compagnia di Vittoria, Giancarlo Pallotta), era inserito nel progetto “Fuori il bullo, il pericolo è in…rete” di cui è referente la docente Eliana Tolaro che prevede altre tappe di coinvolgimento di alunni e genitori su quest’autentica emergenza e che ha in programma anche un’idea-concorso con la scelta di “Uno slogan contro il bullismo”.
“Il progetto 'Fuori il bullo, il pericolo è…in rete" – dice la referente Eliana Tolaro - è finalizzato a favorire i processi di inserimento nel gruppo e l'intreccio di relazioni tra gli alunni e ad accrescere la 'rete' dei rapporti affinché avvengano in modo positivo allo scopo di prevenire episodi di prepotenze e di vittimismo. A tal proposito miriamo a potenziare negli alunni una crescita sociale attraverso un approccio ai problemi comportamentali di tipo "empatico", il cui fine è promuovere una riflessione sulle dinamiche relazionali, sui segnali di disagio, sullo star bene a scuola".

Presentato dalla dirigente scolastica Daniela Mercante che si è detta onorata di poter ospitare nell’Istituto ‘Portella della Ginestra’ il massimo rappresentante provinciale dell’Arma a Ragusa, si è auspicata che dall’incontro potesse scaturire per alcuni alunni la ‘scintilla’ di una carriera nei carabinieri al servizio della sicurezza dei cittadini. “Il compito della scuola è anche quello di cambiare il mondo – ha ricordato la dirigente Daniela Mercante – ed offrire agli alunni opportunità di incontro e soprattutto trasmettere messaggi positivi”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1550499437-3-sagra-seppia.gif