Cronaca Modica

L'autopsia: la 40enne di Modica è morta per obesità e arresto cardiaco

La donna pesava 210 chili

Modica - Sarebbe morta per un arresto cardiocircolatorio la 40enne modicana G. D.R. È quanto emerge dalle prime risultanze dell’esame autoptico eseguito dal medico legale Giuseppe Iuvara - che si è chiuso in un impenetrabile riserbo- incaricato dalla Procura di Ragusa, che ha già iscritto quattro persone nel registro degli indagati. 

Si tratta del titolare dello studio di radiologia dove è stato eseguito il posizionamento del palloncino gastrico, dell’endoscopista che ha posizionato l'anellino che aiuta a dimagrire e del medico curante della donna, oltre a un infermiere. 

Dall’ispezione del cadavere della donna sarebbe stato riscontrato il corretto posizionamento del palloncino nello stomaco della signora. L’obesità della donna -pesava 210 chili- avrebbe determinato l’arresto cardiocircolatorio. L'esito dell'autopsia sarà depositato in Procura fra 60 giorni.