Economia Comiso

La sindaca di Comiso cerca a chi vendere le quote dell'aeroporto

Un peso insostenibile per il solo comune di Comiso

Comiso - Si è tenuta ieri pomeriggio, nell'aula consiliare del Comune di Comiso, una riunione indetta dal sindaco di Comiso Maria Rita Schembari al fine di chiedere ai sindaci iblei di acquistare le quote del Comune di Comiso dell'aeroporto di Comiso. 

L'idea è di creare una Società Consortile per azioni, un nuovo soggetto che possa interagire all’interno di Soaco Spa nella gestione ottimale dell’aeroscalo comisano. Il Comune di Comiso ha oggi il 35% di Soaco, e pur volendo mantenere una quota di dominanza cerca a chi vendere quote per spalmare il proprio debito. 

La Società Consortile potrà altresì svolgere servizi di assistenza a terra e vendita di servizi accessori al trasporto aereo e compiere tutte le operazioni commerciali, industriali e finanziarie, mobiliari e immobiliari, che il Consiglio d’Amministrazione riterrà necessarie o utili. Sono intervenuti, il sindaco di Scicli Enzo Giannone (Scicli), Giovanni Spata (Mazzarrone), Giuseppe Cassì (Ragusa), Sebastiano Gurrieri (Chiaramonte Gulfi), il commissario del Libero Consorzio di Ragusa Salvatore Piazza, i vicesindaci Sergio Gruttadauria (Caltagirone), Giorgio Linguanti (Modica), gli assessori Rosario Agosta (Pozzallo), Viviana Pitrolo (Scicli), Giovanni Lamagna (Grammichele), Giuseppe Di Caro (Acate).