Cronaca Modica

Modica, pallavolista si frattura la tibia

L'ospedale è a 500 metri di distanza

Modica - "Tutta la società è con la sfortunata Denise Meli del VolleyRò Casal de Pazzi, vittima oggi di un gravissimo infortunio nel corso del secondo set. In un clima surreale e con nessuna voglia abbiamo dovuto portare a termine la partita perchè così vuole il regolamento ma il pensiero era all'Ospedale Maggiore dove la giocatrice romana verrà operata nelle prossime ore. Nessun festeggiamento, nessuna gioia per i tre punti più amari della stagione".

Così oggi pomeriggio la società Crai Radenza, al termine della partita disputatasi al Geodetico di Modica con la VolleyRò Roma valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di pallavolo femminile di serie B/1. Le giocatrici hanno tra i 15 e i 16 anni. 

Nel secondo set, sul 23-21 per la formazione locale, la giocatrice romana Denise Meli è caduta da un attacco; l'impatto a terra le ha procurato le fratture di tibia e perone con versamento di sangue. 

Sono passati 14 interminabili minuti prima che arrivasse un'ambulanza del 118 per portare la sfortunata Denise Meli al pronto soccorso del Maggiore, a 500 metri di distanza.

La partita è continuata dopo circa 40 minuti solo pro forma con le 12 in campo con gli occhi rossi ed il pensiero da tutt’altra parte. Finisce 3-0 per la Crai Pvt ma questa volta il risultato è quello che conta di meno.

In pochi minuti Denise è stata visitata nel nuovo pronto soccorso di Modica, alle 18 le è stata praticata la sutura, è stata poi preparata all’intervento con la visita dell'ortopedico e il ricovero.