Giudiziaria Comiso

Indagata per maltrattamenti la mamma del neonato morto a Comiso

La Procura ha affidato una sua figlioletta a una famiglia, per ragioni precauzionali

Comiso - 33 anni, rumena, madre di cinque figli. L'ultimo è morto in circostanze misteriose e per questo motivo la donna che vive a Comiso è indagata al momento per maltrattamenti. 

Stamani è iniziata al Policlinico di Catania l'autopsia sul corpo del bambino, il cui cadavere aveva un braccio rotto ed ecchimosi su una guancia. 

La Polizia e la Procura di Ragusa indagano per capire i motivi del ritardo con cui la donna ha chiamato l'ambulanza del 118. 

La donna ieri è stata interrogata a lungo in Questura a Ragusa. Ha un nuovo compagno tunisino, mentre il padre del piccolo morto, anch'egli tunisino, è in carcere. La casa di via Pace, in cui la donna risiedeva, è stata posta sotto sequestro. 

La donna ha altri cinque figli, due in Romania, due in Tunisia, e un'altra bimba che viveva con lei e che le è stata tolta al momento dalla potestà per ragioni cautelari. 

Il bambino morto martedì era stato allattato dalla mamma alle 4 del mattino. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire cosa è accaduto da quel momento alle 16 del pomeriggio, quando l'ambulanza ha trovato il piccolo senza vita. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1562774787-3-riviera.gif