Attualità Pozzallo

Nuovo capitolo nella vicenda dei vigili urbani di Pachino a Pozzallo

L’udienza preliminare fissata il 27 giugno

Pozzallo - Tre agenti del comando di polizia municipaledi Pachino sono stati trasferiti: due per contestazione di addebito disciplinare e uno a seguito di una lettera riservata. 

Per i due è stato chiesto il rinvio a giudizio, lo scorso 23 febbraio, per abuso d’ufficio in concorso perché erano stati assunti dal Comune di Pozzallo, assieme all’ex comandante, senza l’autorizzazione da parte del Comune di Pachino, da cui provenivano. Inoltre era riconosciuta anche l’indennità chilometrica seppur si trovavano in aspettativa non retribuita dal Comune di Pachino per urgenti motivi personali e di famiglia. L’udienza preliminare fissata il 27 giugno, in questo procedimento i due Comuni sono parti offese.