Attualità Palermo

Francesca Curto DonnAttiva 2019

Donna del vino, ispicese

Palermo - DonnAttiva 2019. Il premio che esalta l’imprenditoria femminile in Sicilia è andato tra le altre anche a Francesca Curto, affermata e intraprendente vigneronne della provincia di Ragusa. Originaria di Ispica, è titolare dell’omonima cantina Curto che ha ereditato dal padre Giombattista. La sua azienda al confine tra i comuni di Ispica, nel Ragusano, e Pachino in provincia di Siracusa è dedita alla produzione del Nero d’Avola, un territorio che rientra nel comprensorio della Doc Eloro.

Francesca Curto è stata premiata a Palermo nella sede della Camera di Commercio insieme ad altre imprenditrici e giornaliste che declinano al femminile la vivacità e l’intraprendenza dei siciliani. Francesco Curto ha ricevuto il premio ‘DonnAttiva 2019, dalle mani dell’ex Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Dario Cartabelotta e già presidente dell’Istituto Regionale Vite e Vino e del Capo di Gabinetto della provincia di Ragusa Gianni Molè che hanno rimarcato la scelta felice della promotrice del premio, la giornalista Ina Modica, che punta a far emergere le donne emergenti in Sicilia nel campo dell’imprenditoria e del giornalismo. Francesca Curto non è nuova a queste investiture. Già nel 2014 in occasione del Vinitaly ha vinto il primo premio internazionale “Donna del Vino” WinePassion & Co. International, promosso dalla casa editrice Emme&Pi con la seguente motivazione: “Per avere rappresentato con passione e orgoglio l’identita’ di un territorio d’elezione della produzione enologica siciliana”.

L’amore e la passione per la viticoltura trasmessale dal padre, che ha seguito sin da giovane nell’azienda agricola di famiglia che ha origini francesi, l’ha portata a fare diversi stage in Francia nel cuore della terra di produzione dei grandi rossi francesi: Saint Emillion a Chateau Villemaurine, Chateau Timberlay nel Bordeaux superiore della famiglia Giraud e sempre a Saint Emillion presso Chateau Clos Fourtet dei fratelli Lurton (produttore di premier grand gru).
I suoi vini sono molto apprezzati, particolarmente in Borgogna, terra di grandissimi vini rossi, nonché in Belgio, Germania, Svizzera, Spagna e Stati Uniti. Il suo vino di punta è il Fontanelle, nero d’Avola in purezza, che ha ottenuto molteplici riconoscimenti fra i quali la Medaglia d’oro nella guida Città del vino (annata 2004).