Lettere in redazione Scicli

Scicli, noi giochiamo a Torball

Riceviamo e pubblichiamo

 Scicli - Gentile redazione di ragusanews,

chi vi parla è Giovanni Alfieri, volontario dell’associazione ASDC Settecolli Scicli e vuole portarvi a conoscenza di questa realtà che magari non è popolare come il calcio ma da giocatore di calcio vi assicuro che altrettanto emozionante e divertente, il Torball.

Il Torball è un gioco sportivo a squadre per non vedenti e ipovedenti (è consentito in squadra anche 1 giocatore vedente ma opportunamente bendato) in cui si fronteggiano due team composti ciascuno da 3 giocatori che riescono a percepire il movimento della palla tramite un campanello sonoro posto all’interno di essa.

Ritengo soprattutto che sia uno sport democratico visto che mette tutti sullo stesso piano, riesce ad abbattere tutte le barriere e non fare differenze tra vedenti e non vedenti.

Tutto è nato da un idea condivisa fra Amici diversamente abili e normodotati con esperienze di vita diverse, ma obbiettivi uguali, abbattere ostacoli barriere architettoniche e culturali attraverso lo sport, questo percorso integrato, nasce nel 1997 allorché viene costituita l'Associazione denominata “SETTECOLLI”, e di li a poco viene formato il gruppo sportivo che porta il nome del Sodalizio, partecipando alle diverse discipline sportive indette dalla FISPIC

Ora dopo alcuni tempi di inattività sportiva si è deciso di ricostituire la squadra di Torball a Scicli, raggruppando però giocatori della provincia di Ragusa e non solo che avevano visto scomparire le proprie squadre soprattutto per problemi di fondi.

Quindi siamo l'unica squadra in provincia di Ragusa a partecipare hai campionati federali indetti dalla FISPIC (FEDERAZIONE ITALIANA SPOART PARALIMPICI PER IPOVEDENTI E CIECHI)

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1553784712-3-piccolo-principe.jpg

Le discipline praticate sono lo SWOWDWN e il TORBALL.

Per quanto riguarda quest’ultimo stata una stagiona strepitosa in quanto la Settecolli ha vinto il campionato di nazionale di serie B per cui nella prossima stagione sportiva giocherà in seria A

Facendo un rapido riepilogo gli atleti Di Stefano Alberto, Barone Roberto, Carrubba Paolo, Trovato Giovanni, Lo Magno Sergio, Alfieri Giovanni, Comito Roberto, con il supporto dell’allenatore Carfì Alessandro dalla prima giornata di campionato che si e svolta all'Aquila, sono sempre stati in testa al campionato fino all'ultima giornata che si e svolta a Bolzano, effettuando 47 punti. In più l'atleta Trovato Giovanni ha vinto la classifica marcatori con 48 reti.

Il direttore sportivo Alessandro Carfì, soddisfatto del risultato ottenuto, sta lavorando per rinforzare la squadra in quanto la prossima stagione sarà molto più impegnativa sia a livello agonistico che economico e spera che la federazione assegni una giornata di campionato da disputarsi preferibilmente a Scicli o in provincia di Ragusa.

Inoltre voglio fare un appello anche ad altre persone che si vogliono avvicinare a questa realtà a farsi avanti perché abbiamo bisogno di nuove leve che seguano la nostra via, soprattutto più giovani.

Un ulteriore invito è rivolto anche a chi voglia in qualsiasi modo sponsorizzarci, visto che sino a questo momento ci siamo autofinanziati e appoggiati a sponsor minori che comunque ringraziamo per il loro fondamentale apporto. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1553784712-3-piccolo-principe.jpg