Fitness e salute Inestetismi

Gli alleati per contrastare la cellulite

Per eliminare (o prevenire) la cellulite che spesso viene chiamata anche pelle a buccia d’arancia, è fondamentale seguire innanzitutto una sana alimentazione

Con l’arrivo della bella stagione e la voglia di scoprire le gambe, uno dei più grandi problemi che affligge tutte le donne sia giovani che in età avanzata sia magre che in carne è la cellulite.

La comparsa della cellulite è imputabile perlopiù a cause di origine ormonale e vascolare, cui possono associarsi diversi fattori in grado di favorirne la comparsa e peggiorarne le manifestazioni.

Per eliminare (o prevenire) la cellulite che spesso viene chiamata anche pelle a buccia d’arancia, è fondamentale seguire innanzitutto una sana alimentazione e svolgere una regolare attività fisica, una camminata o una nuotata saranno sufficienti.

Per combattere, rassodare e tonificare tutto il corpo puoi anche aiutarti nella vasca da bagno, miracolose sono le potenzialità drenanti del succo del limone. Contrasta la ritenzione idrica. Il limone è infatti uno dei rimedi più indicati contro la cellulite perché, i suoi principi attivi agiscono contro tutte le cause dell'inestetismo cutaneo.

Ottimi rimedi anticellulite si ottengono sia assumendo il limone attraverso l'alimentazione (nell’acqua e limone) sia usando la forza di questo agrume nei trattamenti cosmetici casalinghi. Prima di tutto il limone, a maggior ragione se diluito nell'acqua, favorisce lo sblocco del sistema linfatico perché contiene quantità importanti di potassio. Il compito del sistema linfatico è quello di recuperare da tutto l'organismo liquidi, cataboliti e tossine e di trasportarli fino agli organi di depurazione per smaltirli.

Se desideri purificare il tuo organismo da tossine, spesso conseguenza di una cattiva alimentazione, il limone è un ottimo ingrediente da incorporare nella tua dieta. Puoi avvalerti della regola generale di “un limone al giorno” per vedere fin da subito dei risultati: appena svegliata, la mattina, a stomaco vuoto bevi un bicchiere di acqua e limone e per il resto della giornata, usa il limone come condimento. Incorporare il limone nella tua dieta risveglierà il metabolismo e ti sentirai fin da subito più sgonfia e leggera.

Limone e bicarbonato

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1520323379-3-ecodep.gif

Il bicarbonato ha proprietà esfolianti e tonificanti e stimola la pelle rendendola più ricettiva levigando le irregolarità, mentre il limone ha un effetto disintossicante e purificante che lo rendono il perfetto alleato contro la cellulite.

Scrub rassodante al limone

Per preparare lo scrub rassodante al limone mescola un bicchiere di sale grosso, il succo di un limone, mezzo bicchiere di olio d’oliva, un cucchiaio di miele e 8 gocce di olio essenziale di limone.

Bicarbonato e miele: l’accoppiata vincente

Secondo l’esperta in problemi di pelle Nataliya Robinson questi due ingredienti sono la chiave per combattere la cellulite. La ricetta magica? Ti basterà mischiare in una ciotola un cucchiaino di miele e uno di bicarbonato di sodio, diluiti con un po’ d’acqua, e massaggiare intensamente il composto su gambe, cosce, pancia e braccia per 2-3 minuti. Attraverso questo massaggio migliorerai la circolazione del sangue e il flusso linfatico. Il bicarbonato infatti va ad esfoliare la pelle mentre il miele la idrata e va a ridurre la comparsa di cellulite senza sovraccaricare il corpo con le tossine e le sostanze chimiche che si trovano nei tradizionali prodotti in commercio.

Per contrastare la pelle a buccia d’arancia utilizzate gli oli essenziali

Esiste una grande varietà di oli essenziali che possono dare una mano nella lotta contro la cellulite. Al primo posto troviamo sicuramente gli oli essenziali ottenuti dalla pressione delle scorze degli agrumi: cedro, pompelmo, arancio, limone e mandarino sono tra gli oli essenziali più efficaci per combattere la cellulite. Altri oli essenziali utili contro la ritenzione idrica sono cipresso, ginepro, timo, salvia e rosmarino. Possiamo aggiungere da uno a tre oli essenziali all'olio di mandorle dolci (una goccia per ogni millilitro di olio vegetale) per preparare un olio da massaggio da usare ogni giorno per riattivare la circolazione, drenare i liquidi in eccesso e sciogliere i cuscinetti adiposi.

Il caffè è un ottimo alleato

Il caffè è un ottimo alleato nella lotta ad adiposità e cellulite. La caffeina contenuta nel caffè usata nei cosmetici ha azione drenante, stimola il sistema circolatorio e facilita l'eliminazione del grasso corporeo.

Possiamo sfruttare l'azione anticellulite della caffeina preparando uno scrub con polvere di caffè e olio di mandorle dolci da massaggiare una volta alla settimana sulle zone critiche.

Sali del Mar Morto

Questi sali contengono numerosi minerali, tra cui potassio, calcio e magnesio, da cui derivano le loro proprietà per la pelle. Per un aiuto contro la cellulite si possono utilizzare i sali del Mar Morto nell'acqua della vasca due volte alla settimana: basta aggiungere da due a quattro pugni di sale nell'acqua per il bagno e rimanere in immersione per almeno quindici minuti. In questo modo si migliora notevolmente l'aspetto della pelle e si combattono gonfiore e pesantezza dovuti alla ritenzione idrica. In alternativa, si possono usare i sali del Mar Morto per cataplasmi e scrub da effettuare sulle zone colpite da cellulite e ritenzione idrica sali del Mar Morto.

Tè verde contro la cellulite

Il tè verde è ricco di sostanze dall'azione antiossidante e antinfiammatoria e può aiutarci a combattere la ritenzione idrica su più fronti. L'infuso che si ottiene dalle foglie di tè verde, infatti, può essere consumato come tisana ogni giorno per drenare i liquidi in eccesso.

Ma è ottimo può per la preparazione dei fanghi anticellulite a base di argilla. Per preparare i fanghi fai da te contro la cellulite è sufficiente mescolare all'argilla verde qualche cucchiaio di infuso di tè verde. Per una maggiore efficacia, eventualmente si possono aggiungere anche 4 gocce di olio essenziale. In commercio si trova anche la polvere di foglie di tè verde da mescolare con acqua o idrolati per preparare cataplasmi anticellulite. I fanghi vanno effettuati a giorni alterni per almeno tre settimane: dopo averli applicati sulle zone da trattare, lasciateli agire per 3 minuti, prima di risciacquare con acqua tiepida.