Attualità Siracusa

Tu chiamala se vuoi, pepata

La variante dello chef Giuseppe Geraci

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-04-2019/1554286645-1-tu-chiamala-se-vuoi-pepata.jpg&size=750x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-04-2019/1554286645-2-tu-chiamala-se-vuoi-pepata.jpg&size=889x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-04-2019/tu-chiamala-se-vuoi-pepata-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-04-2019/1554286645-1-tu-chiamala-se-vuoi-pepata.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-04-2019/1554286645-2-tu-chiamala-se-vuoi-pepata.jpg

Siracusa - Presentato ufficialmente al pubblico, come nuovo socio dell’Associazione Le Soste di Ulisse, il Ristorante Modì di Torregrotta (Me) guidato dallo chef Giuseppe Geraci e dalla sua compagna Alessandra Quattrocchi.
La proclamazione è avvenuta in occasione dell’evento ‘Sicilia da vivere. Terre, mare, uomini’, la consueta festa organizzata dall’Associazione siciliana, per celebrare il territorio siciliano, il 31 marzo e l’1 aprile al Grand Hotel Minareto di Siracusa.
La festa è iniziata domenica 31 marzo con un evento di Street Food all’aperto lungo la terrazza del belvedere con vista sull’isola di Ortigia, durante il quale gli chef hanno realizzato le loro preparazioni in pieno stile Street Food.
Lo chef Giuseppe Geraci ha preparato “Cucchè di patate”, La valle del Niceto, finestra sulle isole Eolie. Le tipiche crocchette che si facevano in tutte le case quando si raccoglievano le patate novelle, le salse messe come contorno ricordano gli ingredienti dell’insalata eoliana: capperi, cipolla e pomodoro.
L’1 aprile al ristorante Nesos, sempre all’interno del Grand Hotel Minareto, c’è stata la Cena di Gala, in cui ogni chef dell’Associazione ha proposto un proprio piatto gourmet a base di speciali materie prime, cucinando dal vivo per gli ospiti presenti.
Giuseppe Geraci ha preparato per l’occasione le sue Cozze pepate, Bruschetta liquida all’aglio nero fermentato, limone candito, crumble al prezzemolo e aria di mare, un classico della sua cucina, che ottiene sempre larghi consensi.
Dopo la cena sono stati proclamati i nomi dei nuovi associati.
“È stata un’emozione grandissima! Commenta Giuseppe Geraci. Anche se la notizia fosse arrivata un paio di mesi fa, quello della proclamazione è stato un momento molto emozionante. Grazie a tutti coloro che ogni giorno credono nel nostro progetto, soprattutto al nostro staff, che è sempre al nostro fianco. Questo nuovo obiettivo raggiunto è per noi motivo di grande orgoglio, che ci darà nuovi input per migliorarci sempre di più e contribuire a promuovere il territorio siciliano e le sue eccellenze”.
Il ristorante Modì nasce nel 2011 dal desiderio di Giuseppe Geraci e della sua compagna Alessandra Quattrocchi di offrire a Torregrotta, piccolo paese marinaro in provincia di Messina, un ristorante innovativo.
Un locale nuovo, giovane, dinamico ed elegante, dove l’idea predominante è quella di realizzare un tipo di cucina prevalentemente di pesce, a Km Sicilia, nel pieno rispetto della materia prima e della stagionalità con piatti della tradizione realizzati in maniera innovativa e di offrire un servizio di sala attento in ogni piccolo particolare.