Cronaca Comiso

Incidente sulla Comiso-Santa Croce, muore Mario Campailla. FOTO

Era soprannominato "saponetta"

  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-04-2019/1555518219-incidente-comiso-santa-croce-muore-mario-campailla-1-500.png
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-04-2019/incidente-comiso-santa-croce-muore-mario-campailla-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-04-2019/1555518219-incidente-comiso-santa-croce-muore-mario-campailla-1-240.png

Comiso - Incidente mortale nel pomeriggio sulla Comiso-Santa Croce Camerina.

A perdere la vita Mario Campailla, pregiudicato comisano 57enne. L'uomo era noto alle cronache anche per via del suo soprannome, "saponetta". 

Secondo una prima ricostruzione, Campailla era a bordo della sua moto, quando è rovinato a terra, sbattendo con la testa in prossimità del ciglio della strada.

Data la rilevanza criminale del personaggio, sul sinistro stanno indagando in maniera molto dettagliata le forze dell'ordine. 

Soprannominato 'U checcu e Saponetta, il 57enne era considerato dalla Direzione nazionale antimafia il reggente del clan degli Stiddari a Comiso.

Uscito dal carcere da due mesi, si trovava agli arresti domiciliari. Campailla stava viaggiando sulla sua moto, una Kymco, in direzione Comiso. Avrebbe perso il controllo del suo mezzo, finendo nella corsia opposta e andando a sbattere contro il guard rail. Campailla sarebbe morto sul colpo. 

Nel luglio del 2015 era stato arrestato con l'accusa estorsione. Era ritenuto un "soggetto dall'alta pericolosità sociale".