Cronaca Catania

I catanesi? Ci danneggiano le auto. Enjoy via da Catania

Parla l'ex sindaco Enzo Bianco

Catania - Troppi danni alle loro vetture. Sarebbe questo il principale motivo per cui Enjoy, la società che gestisce il servizio di car sharing, avrebbe deciso di ritirare il suo parco-auto da Catania. Dai 170 mezzi, messi inizialmente a disposizione per l'innovativo sistema di noleggio a tempo, la società aveva già ridotto a 35 le 500 Fiat (tutte rigorosamente uguali e tutte rigorosamente di colore rosso). In tre anni, gli episodi di vandalismo in danno alle vetture (qualcuna è stata anche rubata), sono stati innumerevoli e si sono verificati in diverse zone della città.

Adesso la drastica decisione della società che aveva investito su Catania, scegliendola insieme all'Eni, come unica città del Meridione in cui attivare il servizio che però, a quanto pare, non avrebbe neanche reso in termini di riscontri economici, così come preventivato. La notizia della sospensione dell'attività nella città etnea sta rimbalzando tra vari siti di informazione, ma si attende ancora la nota ufficiale della società.

Sulla vicenda interviene il consigliere comunale ed ex sindaco di Catania Enzo Bianco: «Sarebbe davvero grave se Enjoy lasciasse Catania. Mi adoperai in ogni modo perché scegliesse Catania. Per offrire ai Catanesi , ma anche ai turisti e a chi frequenta la Città per lavoro, un servizio così utile. Chiedo alle Autorità competenti ogni sforzo per individuare i responsabili degli atti di vandalismo ai danni delle auto. E di verificare se non si tratta solo di inciviltà. Sono sicuro che le Autorità competenti daranno una risposta adeguata. Chiedo ad Enjoy di restare. Di non lasciare Catania. E chiedo ai catanesi di collaborare. Di segnalare comportamenti gravi. Difendiamo la nostra Città»!

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1562774787-3-riviera.gif