Dimagrimento Frutta per dimagrire

Avocado: perché devi inserirlo nella tua dieta

Un frutto diventato ormai a chilometro zero

Coloratissimo come tutta la frutta tropicale l’avocado mette allegria con il suo verde acceso e il suo gusto “burroso”.  Per questo si ritrova ormai in ogni piatto gourmet, nelle insalate, nelle salse, persino nel gelato. Una sorpresa sono però i suoi effetti benefici sulla salute: la Cancer Cure Foundation ha inserito l’avocado tra i 27 cibi essenziali per la prevenzione del cancro. E molti dietologici lo consigliano. Attenzione però: in realtà è un frutto calorico perché contiene tanti grassi, ma sono monoinsaturi, come quelli dell'olio d'oliva, utili a regolare la funzione degli ormoni e nutrire le cellule.

Avocado proprietà
L’avocado contiene inoltre Omega 3, vitamine A ed E che combattono i radicali liberi rallentando l’invecchiamento cellulare. Inoltre, è ricco di sali minerali e soprattutto potassio e magnesio. Infine, grazie alla ricchezza in vitamina D, è utile anche per prevenire l’osteoporosi.  

E’ pure a chilometro zero
Da quando si è diffusa la moda e si è creato un mercato più stabile molti agricoltori hanno cominciato a impiantare le colture anche in Italia. Soprattutto nel sud, dove il clima si sta progressivamente tropicalizzando, sono state avviate delle produzioni massicce di avocado che i consumatori, italiani ed europei, preferiscono rispetto ai frutti importati. Non dovendo viaggiare per migliaia di chilometri vengono raccolti più vicino al punto di maturazione e quindi risultano più gustosi e nutrienti. Inoltre, le coltivazioni da noi sono molto controllate rispetto a quelle dei Paesi extra Ue e i consumatori si fidano di più di un avocado made in Italy.  

Avocado come si mangia
Se consumi ogni giorno piccole dosi di questo superfood puoi ottenere vantaggi anche sul fronte del dimagrimento, puntando sul fatto che, essendo un alimento grasso e completo, stimola il senso di fame nutrendo in maniera sana e positiva. Infatti, favorisce l’assunzione dei nutrienti e migliora il metabolismo degli zuccheri, aiuta a tenere a bada il colesterolo cattivo, riduce la probabilità di soffrire di sindrome metabolica. Basta una dose di circa 70 grammi al giorno: si può tagliare a pezzetti e aggiungere all’insalata, oppure si può preparare la salsa guacamole con cipolla  e pomodoro o ancora semplicemente frullarlo con succo di limone e pepe. Si può inserire a pezzetti nell’insalata di riso o creare un’originale gazpacho a base di avocado. L’unica accortezza è quella di non aggiungere mai l’olio d’oliva come condimento per non eccedere nella quota di grassi e, in generale, di non consumare contemporaneamente altri alimenti contenenti grassi.    

AVOCADO RICETTE
Con il polipo

Taglia a cubetti la polpa di 1 avocado e mescolalo ai pezzetti di polipo bollito e piastrato. Condisci con sale, un filo di olio extravergine d'oliva e pepe nero. Servi freddo con il pane tostato.

Avocado toast
Scalda leggermente due fette di  pane nero 4 piadine e farcisci con un mix così preparato: taglia a cubetti piccoli la polpa di 1 avocado e a fettine sottili 1 lattuga, 1 cetriolo e qualche pomodorino. Condisci tutto con 10 foglioline di menta, 250 grammi di yogurt greco, olio e sale.  

Nell'insalata di riso
Taglia a cubetti la polpa di 1 avocado e fallo marinare con un cipollotto fresco, sale, pepe se limone. Condisci del riso bollito con l'avocado marinato, qualche acino d'uva, tonno in scatola e condisci tutto con il succo della marinatura.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1520323379-3-ecodep.gif