Scuola Scicli

Controllo di gestione di impresa, per gli studenti del Cataudella

“Young Business Talent”

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-05-2019/1557223535-1-controllo-di-gestione-di-impresa-per-gli-studenti-cataudella.jpg&size=889x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-05-2019/controllo-di-gestione-di-impresa-per-gli-studenti-cataudella-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-05-2019/1557223535-1-controllo-di-gestione-di-impresa-per-gli-studenti-cataudella.jpg

 Scicli - Alla fase finale del “Young Business Talent”, progetto realizzato dalla PRAXIS MMT, azienda leader nel settore dei simulatori d’impresa di terza generazione e dei metodi di formazione svoltosi recentemente, hanno partecipato due squadre dell’Istituto Tecnico Economico Q. Cataudella, in rappresentanza delle classi VA e IVB classificatisi tra le 75 squadre finaliste ( su più di mille squadre partecipanti). Il  progetto Young Business Talent ha coinvolto nel corso dell’intero anno scolastico squadre provenienti da tutta Italia. I ragazzi hanno approfondito argomenti strettamente attinenti le tematiche relative al “controllo di gestione” d’impresa. Attraverso l’uso di un simulatore gli studenti si sono confrontati, prendendo tutte le decisioni inerenti  l’area della produzione, del marketing, della finanza e dei diversi canali di distribuzione.

Il progetto ha rappresentato una piacevole occasione per applicare e per approfondire contenuti e nozioni assimilati nel corso dell’anno quali: Business Plan, analisi del Break Even Point, programmazione aziendale, budget, analisi degli scostamenti, marketing. Partecipare a questa gara ha rappresentato non solo una vera e propria sfida in cui ognuno si è messo in gioco per scegliere la strategia più adatta a raggiungere la posizione della classifica finale, ma soprattutto un’esperienza formativa di orgoglio personale, in cui gli studenti hanno sperimentato le loro competenze. L’emozione più significativa è stata sperimentare la fiducia in se stessi e la potenzialità delle proprie capacità, che ha permesso ad una squadra di vincere, nella fase finale, il proprio girone e di qualificarsi quarti assoluti a livello nazionale. I ragazzi dell'altra squadra partecipante, "GLI STUCCHISTI" (formata di Magro Marta, Occhipinti Stefany, Pellegrino Alessio e Rizzo Giulio), si sono trovati in un girone particolarmente difficile ed essendo terzi alla penultima fase, hanno deciso di rischiare tutto per avere una possibilità di vittoria, dimostrando grande coraggio. Un progetto, dunque, che ha permesso agli alunni del Cataudella di diventare protagonisti attivi del loro percorso di apprendimento dove alle conoscenze hanno associato le competenze. Inutile precisare che tutti hanno dimostrato correttezza e serietà.

La fase nazionale, articolata in tre annualità, ha visto tutti i ragazzi impegnati nell'adozione delle scelte più efficaci, in considerazioni delle condizioni di mercato, ed idonee a conseguire il livello di utile più alto possibile.
Così hanno commentato l'esperienza vissuta Andrea Distefano, Giuseppe Cannella, Coni Dervishi e Geremia Manenti, componeti della SHARKBOYS: "un'esperienza che non ci aspettavamo essere così entusiasmant, che ci ha consentito di raggiungere un ottimo risultato sia a livello provinciale che nazionale; inizialmente eravamo preoccupati per il livello degli avversari ma, certi delle nostre potenzialità, nella prima annualità siamo risultati secondi; ciò ci ha spinto ad analizzare il posizionamento sul mercato delle altre squadre e abbiamo cercato di anticipare le scelte dei concorrenti.Tale impostazione ci ha consentito di sbaragliare la concorrenza, di ottenere la vittoria del girone e la quarta posizione a livello nazionale; l'esperienza è servita a mettere in atto le nostre abilità manageriali e a fare un buon gioco di squadra, in modo da far emergere le abilità di ogni singolo componente".
E’ opportuno precisare come questo pregevole risultato, oltre a ricompensare l’impegno degli alunni e degli insegnanti coinvolti, comprovi la validità dell’azione didattica svolta all’interno dell’ITE Q. Cataudella, che mira alla formazione di corretti cittadini, capaci di affrontare positivamente le difficili sfide che un contesto socio-economico sempre più complesso presenta, ponendosi come vero fattore di sviluppo per l’intero territorio.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1562774787-3-riviera.gif