Economia Ragusa

Donnafugata Resort Ragusa, comprano gli inglesi

La vecchia gestione ha dichiarato fallimento

Ragusa - Potrebbero arrivare dal Nord Europa o dalla Gran Bretagna gli investitori che in questi giorni stanno programmando i sopralluoghi per valutare concretamente l’acquisto del Donnafugata Resort, magnifico paradiso turistico ibleo, molto apprezzato da operatori internazionali in grado di ampliare il ricchissimo perimetro di offerta al mondo golfistico.

Da fonti giornalistiche vicine a Ragusanews si apprende che alcuni fondi internazionali e investitori Italiani stanno valutando l'acquisizione, rispondendo all’invito pubblicato dalla Curatela fallimentare a manifestare l’interesse vincolante a rilevare la azienda entro il 30 maggio prossimo.

Raggiunto telefonicamente, il dott. Carlo De Romedis, direttore della Coldwell Banker Commercial (advisor esclusivo per la cessione del Donnafugata Resort) conferma che gli interessi per la acquisizione della azienda Donnafugata resort sono diversi ed espressi da operatori qualificati, così come conferma l’interesse di operatori internazionali e di primissimo livello (fra i quali uno francese ed uno spagnolo) alla gestione della struttura ricettiva golfistica.

Che gli interessi siano concreti, lo dimostra il fatto che alcuni greenkeepers (angeli custodi dei campi da golf), esperti in agronomia che hanno conoscenze e competenze specifiche sullo stato del manto erboso, stiano facendo le loro analisi confermando le buone condizioni di mantenimento del green.

Ragusanews è in grado di confermare che anche qualche importante imprenditore turistico Italiano ed alcuno locale avevano avanzato manifestazioni d’interesse per prendere in affitto l’azienda partecipando a due bandi precedenti relativi proprio all’ affitto di azienda, ma la cessione della azienda resta l’obiettivo della curatela.