Benessere Dimagrire con gusto

A dieta con la maionese: perdi peso con gusto

I vantaggi della maionese light

A chi non piace la maionese? Tanto gustosa quanto calorica è bandita da ogni dieta ipocalorica. Ma qui puoi imparare a realizzarla in versione light, con pochissime calorie ma senza rinunciare al gusto. Così potrai condire e gustare anche i piatti più semplici (es spesso insapori) della tua dieta, come il riso o le verdure lessate.

I vantaggi della maionese light
Questa maionese è più sana e leggera di quella acquistata al supermercato perché contiene meno ingredienti e non ha conservanti e altri additivi che servono a garantire la lunga conservazione. Ma è più leggera anche di quella tradizionale fatta in casa perché molto meno grassa. Infatti, non contiene l'olio (la cremosità è comunque garantita dallo yogurt) che è invece l'ingrediente principe della classica maionese. Quello extravergine di oliva è un "grasso buono" e fa bene, certo, ma in quantità eccessive diventa ipercalorico. Ecco perché questa maionese è un'ottima idea come alternativa ai classici condimenti.

LA RICETTA DELLA MAIONESE LIGHT
Ingredienti: 2 tuorli d’uovo a temperatura ambiente, 300 g di yogurt bianco naturale magro a temperatura ambiente, 2 cucchiaini di senape, 1 cucchiaino circa di succo di limone filtrato, sale e pepe bianco.
Procedimento: metti nel cilindro di plastica di un miniprimer tutti gli ingredienti tranne lo yogurt e frulla prima delicatamente e poi alla massima velocità per circa 1 minuto. Quando il composto ha raggiunto un'elevata cremosità, trasferiscilo in una ciotolina e aggiungi lo yogurt a cucchiaiate mescolando delicatamente con una frusta. Attenzione a non aggiungere il cucchiaio successivo di yogurt finché il precedente non è stato ben incorporato altrimenti si perde la giusta consistenza della crema. Se ti rendi conto che la maionese ha perso cremosità ed è diventata troppo densa e difficile da lavorare con la frusta aggiungi ancora quale goccia succo di limone.
Consigli: se non hai il miniprimer puoi usare le classiche fruste elettriche. Purché gli ingredienti siano in un contenitore stretto e piccolo che permetta di frullarli bene. In questa maionese non c'è l'olio quindi il gusto non potrà essere quello della classica maionese ma gli usi sono uguali. Anzi, essendo light puoi usarla in tante occasioni in più. Oltre che per accompagnare carni e verdure puoi usarla per esempio per condire le insalate o come salsina da spalmare sui crostini o tra gli ingredienti di sandwich e panini. Questa maionese si conserva in frigo, in un barattolo ben chiuso, per pochissimi giorni, tre al massimo: non contiene conservanti e lo yogurt ha una scadenza breve.

L’insalata russa con la maionese light
Una delle migliori e più gustose applicazioni della maionese è l’insalata russa, naturalmente bandita dalle tavole di chi segue una dieta ipocalorica. Eppure è un piatto comodo, soprattutto in primavera e in estate, perché si consuma anche freddo e si conserva in frigo per giorni. Nella versione light dell’insalata russa si può fare a meno del tutto della maionese che, essendo costituita da uova, aceto e olio è molto ricca di grassi, quindi molto calorica. In genere il contenuto di grassi va dal 50% al 70% con un apporto calorico che può superare le 600 kcal per 100 g di maionese. L’utilizzo di yogurt greco come alternativa della maionese consente di abbassare il contenuto di grassi al 9% se si usa lo yogurt intero e persino al 2 o allo 0 se si sceglie invece uno yogurt greco sgrassato. Vuol dire che 100 g di yogurt greco non superano le 115 calorie. In più, usando lo yogurt, ci sono altri due vantaggi: un maggior apporto proteico rispetto alla maionese e la presenza di fermenti lattici, con un risvolto funzionale sul benessere dell’intestino.

LA RICETTA DELL’INSALATA RUSSA LIGHT
Ingredienti: 400 g di patate crude, 800 g di piselli freschi, 400 g di carote crude, 400 g di yogurt magro al naturale, 4 cucchiai di olio evo, 2 cucchiaini di curry, 1 cucchiaio di aceto di mele, sale e pepe.
Procedimento: fai bollire una pentola d’acqua e lessa i piselli surgelati. Nel frattempo sbuccia le patate e le carote e riducile a dadini di mezzo centimetro circa. Nella stessa acqua dei piselli metti patate e carote. Da quando comincia il bollore falli cuocere per 10 minuti circa. Quindi scola e lascia raffreddare. Prepara la salsa mescolando lo yogurt con il curry. Poi aggiungi a filo l’aceto e l’olio continuando a mescolare. Infine aggiusta di sale e pepe. Versa in una ciotola i dadini di patate e carote e i piselli lessati. Aggiungi la salsa allo yogurt mescolando bene e lascia riposare un’ora prima di servire.
I consigli: è importante far cuocere separatamente le verdure così i colori restano vivaci e i sapori ben distinti. Se lessi tutto insieme avrai un risultato meno definito. Questa ricetta può essere preparata anche in anticipo e conservata in frigo per un paio di giorni. E’ un piatto unico ideale per una calda giornata estiva. Puoi usare l’insalata russa light anche come antipasto, in questo caso riduci la quantità di piselli a 400 g e considera la ricetta per circa 10-12 persone. Per una presentazione d’effetto versa l'insalata in una ciotola foderata con la pellicola e lascia raffreddare. Capovolgi sul piatto ed ecco la “cupola” colorata.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1562774787-3-riviera.gif