Attualità Venezia

Pos e pagobancomat in chiesa, per le offerte

C'è anche la possibilità di pagare con carta di credito

Venezia - E dire che è un modo corretto di tracciare i soldi. 

«No, non mi aspettavo una reazione così critica da parte dei cittadini. Ma, forse, potevo immaginarlo: il primo a fare un'offerta con carta di credito è stato un turista straniero». Monsignor Adriano Tessarollo, vescovo di Chioggia, non è nuovo ai confronti mediatici e quando si è diffusa la notizia dell'installazione, in tre chiese del centro, di apparecchi Pos per la raccolta delle offerte con il bancomat e carte di credito, è intervenuto personalmente a spiegare, a fedeli e non, il senso di questa iniziativa, tra le primissime del genere in Italia, mentre all'estero il sistema è più diffuso.

Del resto, che la cosa facesse clamore era inevitabile, perché il momento del lancio del nuovo servizio è stato scelto proprio in concomitanza con il Festival della comunicazione, iniziativa di rilevanza nazionale.