Attualità Comiso

Polifenoli nell'olio, premio all'azienda Di Cara di Comiso

Medaglia d'oro

Comiso - Nell’ambito del progetto ‘Aristoil’- P.O. Interreg Med 2014-2020’, l’Università di Atene, in collaborazione con il Centro mondiale dell’Olio di oliva per la salute (World Olive Oil Center for Health) ha promosso una giornata di approfondimento e conoscenza delle qualità organolettiche dell’olio d’oliva. Lo scopo era quello di premiare i produttori di olio d’oliva salutistico (regolamento Europeo n.432 / 2012), aderenti al progetto Aristoil, con riconoscimenti in bronzo, argento e oro, secondo i rispettivi parametri di polifenoli presenti nell’olio: >250, >500, >1000 mg per Kg.

Su 1500 campioni di olio d’oliva analizzati dai laboratori dell’Università di Atene, l’azienda agricola dei fratelli Di Cara di Comiso è stata premiata con la medaglia d’oro perché unica, tra quelle aderenti al Progetto Aristoil, di cui è partner il Libero Consorzio Comunale di Ragusa insieme all’onlus Svimed Ragusa, ad ottenere un riconoscimento, certificato dall’Università di Atene, nella categoria “Oro”, come standard di eccellenza, per l'alta qualità dell'olio prodotto, ricco di polifenoli.

I test effettuati dall’Università di Atene sui campioni di olio dell’azienda Dicara hanno evidenziato, infatti, una presenza di polifenoli pari a 1204 mg per Kg, dato pienamente rientrante nel requisito richiesto per il riconoscimento nella categoria “Oro” (oltre i 1000 mg di polifenoli per Kg).
Un risultato di prestigio che conferma la bontà dell’olio d’oliva della provincia di Ragusa, ricco di polifenoli, e quindi estremamente salutistico.
La cerimonia di premiazione ha avuto luogo nella sede del vecchio parlamento di Palermo è a ritirare il premio per l’azienda iblea, c’era uno dei due titolari, Salvatore Di Cara.