Benessere Perdere peso

Dieta dello yogurt per dimagrire in fretta: ecco come fare

La dieta dello yogurt prevede l’assunzione di yogurt magro senza zuccheri aggiunti

Se vuoi dimagrire velocemente prima della prova costume, ecco la dieta che fa per te. Per arrivare in forma all’estate, infatti, devi pensarci adesso. Con questa dieta puoi raggiungere il tuo obiettivo senza troppe rinunce o privazioni. Anche se, bisogna ricordare, ogni dieta va seguita con l’aiuto di uno specialista e ogni regime alimentare controllato richiedere pazienza e attenzione e forza di volontà.
La prima regola per perdere chili in più è ridurre l’apporto calorico ma senza intaccare l’equilibrio dei nutrienti: proteine, carboidrati e grassi devo essere presenti nel regime quotidiano nelle giuste proporzioni per evitare scompensi e sempre tenendo conto del proprio fabbisogno nutrizionale. Questa dieta ti permette di raggiungere i risultati sperati nel modo migliore.
In questo articolo ti parliamo della dieta dello yogurt.
Si tratta di una dieta che permette di andare dritto allo scopo: perdere peso rapidamente ma in salute, cioè senza creare scompensi al proprio organismo.

Dieta dello yogurt: perché funziona
Lo yogurt ha tante proprietà. Innanzitutto è molto di calcio e fermenti lattici vivi che servono a riequilibrare la flora intestinale, eliminare le tossine e favorire l’assorbimento delle proteine. Lo yogurt in più contiene sostanze utilissime all’organismo come fosforo, potassio, zinco, iodio, magnesio, vitamine A e B, acido folico. Senza dimenticare che è un’ottima fonte di calcio per la salute delle ossa. Dal punto di vista della perdita di peso, lo yogurt è un alleato perché contiene molte proteine e facilmente digeribili ma pochissimi grassi, dona un’effetto saziante e induce così indirettamente ad assumere meno calorie nel corso della giornata.
Se ben condito, lo yogurt può sostituire un pasto, da solo invece è lo spezza fame perfetto. Questa dieta, molto semplice da seguire, sfrutta le preziose proprietà dello yogurt per perdere dai 2 ai 3 chili 7 giorni.

Dieta dello yogurt: le caratteristiche principali
La dieta dello yogurt prevede l’assunzione di yogurt magro senza zuccheri aggiunti, possibilmente conservato in vetro e biologico perché mantiene intatte tutte le sue proprietà. Più avanti ti spiegheremo come realizzare lo yogurt in casa, anche senza la yogurtiera, per avere un prodotto completo, fresco, sano e molto economico.

Dieta dello yogurt: il menu giornaliero
Colazione: puoi mangiare 200 grammi di yogurt magro al naturale, 1 cucchiaio di crusca oppure cereali integrali e senza zucchero. Insieme a una buona tazza di caffè o thè.

Pranzo: puoi alternare 300 grammi di yogurt magro al naturale con abbondante insalata verde e una fetta di pane integrale, 80 grammi di riso integrale con tonno e insalata verde, oppure 200 grammi di merluzzo al vapore accompagnato da verdure di stagione lessate e qualche crostino di pane integrale.

Cena: alterna minestrone di verdure, oppure 300 grammi di yogurt magro con frutta secca, oppure 300 grammi di yogurt magro con frutta fresca di stagione.

Spuntini: qualche gheriglio di noce, yogurt alla frutta senza zucchero oppure gelato di yogurt.

Dieta dello yogurt: preparalo a casa (senza la yogurtiera)

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1560852145-3-cappello-peugeot.jpg

Ingredienti: 1 litro di latte fresco intero, 3 cucchiai di yogurt intero e bianco, cubetti di ghiaccio, termometro da cucina.

Procedimento: fai scaldare a fiamma bassa il latte in una pentola di acciaio inox perfettamente pulita. Spegni a un passo dal bollore, quando avrà assunto una consistenza quasi “grassa”. Immergi la pentola in acqua fredda e ghiaccio per far intiepidire subito il latte. Controlla con il termometro che arrivi a circa 40 °C. Nel frattempo accendi il forno e portalo a 40 - 50 °C. Versa un po' di latte tiepido in un contenitore di plastica insieme allo yogurt e mescola bene per togliere i grumi. Quindi, aggiungi il resto del liquido e mescola ancora. Copri il contenitore, avvolgilo in un pile o in una coperta e mettilo nel forno spento per otto ore. Adesso il latte è diventato yogurt e per consumarlo basta passarlo in frigo per un paio di ore (dove si conserva per una settimana). Lo yogurt di partenza deve essere bianco naturale e freschissimo. Come starter per il successivo invece conservane un po' di quello che hai fatto tu. Per un risultato eccellente utilizza soltanto latte intero fresco. Il latte Uht così come quello magro non sono adatti. Non hai il termometro da cucina? Immergi il dito per circa 5 secondi. Se non provi fastidio e lo senti tiepido passa alla fase successiva. Vuoi aromatizzare il tuo yogurt? Metti un baccello di vaniglia nel latte da scaldare e toglilo prima di immergere la pentola nell’acqua fredda.

Perché lo yogurt fai da te fa bene

Oltre a essere molto più economico ed ecosostenibile, lo yogurt fatto in casa è privo di coloranti, additivi e conservanti, qualità che lo rendono ideale per essere consumato dai bambini. Rispetto al classico yogurt del banco frigo, inoltre, è molto denso, compatto e naturalmente dolce. Per questo può essere usato in cucina in maniera versatile: a colazione con frutta, cereali o confettura e come base light di salsine e creme al posto della panna.