Benessere Diete ipocaloriche

Dieta Scotti: con il riso perdi 2 chili in una settimana

Tutti i benefici

Il riso è uno degli alimenti protagonisti delle diete ipocaloriche, grazie al suo potere saziante e nutritivo e alla povertà di grassi e calorie.
Adesso, uno dei brand leader del settore, cioè Riso Scotti, insieme al nutrizionista Nicola Sorrentino, ha lanciato Dietidea, un programma alimentare dimagrante con protagonista il riso.

Dieta Scotti: come funziona
Dietidea è in pratica una dieta digital perché ci si registra online consiste nell’invio settimanale di una scatola con pasti già pronti a base di riso, 2 menu disintossicanti e confezioni monodose, tutto gluten free e senza lattosio.

I benefici della dieta Scotti sono quattro: aiuta a bruciare più velocemente le calorie; depura l’organismo dalle tossine in eccesso; riduce gonfiore e circonferenza della vita; scende l’ago della bilancia ed aumenta l’energia.

Le 7 fasi della dieta Scotti
Tutto il processo di dimagrimento previsto dalla dieta Scotti si sviluppa in sette fasi. Eccole:
Nella prima fase ci si depura dalle impurità, grazie al fatto che nella dieta non sono presenti alimenti di origine animale e questo permette di attivare sistemi di depurazione cellulare.
La seconda fase permette di eliminare i liquidi in eccesso: il piano alimentare stimola infatti i sistemi di drenaggio eliminando di conseguenza le tossine.
La terza fase consiste nell’attivazione del metabolismo che si accelera grazie all’attivazione di sistemi di produzione energetica cellulare.
Nella quarta fase avviene il cosiddetto “riciclo cellulare”: con il processo di autofagia infatti le cellule si riciclano per svolgere al meglio le proprie funzioni.
Nella quinta fase si passa al rinnovamento cellulare, una sorta di rigenerazione che mantiene efficiente l’organismo.
La sesta fase è quella “brucia grassi”: gli alimenti del programma alimentare e l’attivazione del metabolismo aiutano infatti a bruciare ed eliminare i depositi di grasso.
Infine, nella settima fase, avviene la definitiva perdita di peso, grazie all’eliminazione delle tossine grazie e al consumo dei grassi.

La dieta del riso è stata testata su un campione di 48 persone: in 1 sola settimana, è stata riscontrata una perdita di peso media di 2 kg per le donne e 3,2 kg per gli uomini.


Dieta Scotti: i consigli per mantenere i benefici e la linea

• Bere almeno un litro e mezzo di acqua per aiutare l’organismo ad eliminare impurità e tossine
• Eliminare bevande dolcificate e gassate
• Fare spuntini leggeri a base di frutta
• Prevedere sempre cene leggere per non andare a letto con la digestione ancora in corso
• Limitare l’assunzione di vino a un bicchiere al giorno ed evitare del tutto i superalcolici
• Sostituire lo zucchero del caffè con il dolcificante
• Non saltare mai i pasti e cercare il più possibile di consumarli a intervalli regolari. Non mangiare non vuol dire dimagrire ma avere ancora più fame al pasto successivo
• Alla dieta va aggiunta anche una leggera attività fisica, bastano venti minuti di camminata al giorno a passo spedito, salire e scendere le scale a piedi, andare a lavoro in bicicletta.
• A colazione mangiare sempre alimenti sani ma molto nutrienti e sostanziosi, come yogurt con frutta secca, biscotti integrali o fette biscottate con marmellata senza zucchero