Attualità Modica

Si potenzia il Poliambulatorio di Frigintini

A darne notizia il Consigliere Scapellato

Modica - In arrivo dal 1 Luglio nuovi servizi specialistici al Poliambulatorio di Frigintini.
Ad affermarlo il consigliere comunale di Modica, Daniele Scapellato: “Il Manager dell’ASP di Ragusa, Dott. Angelo Aliquò, sin dal primo giorno del suo insediamento è stato attento alle richieste in tema di salute provenienti da questa parte di territorio. Infatti, si è fatto carico di ascoltare in prima persona gli operatori sanitari e i rappresentati dei cittadini con un sopralluogo nei mesi scorsi presso il Poliambulatorio di Frigintini.
Oggi arrivano le prime risposte concrete: con due distinte delibere dal 1 Luglio si potenzia il servizio di Endocrinologia con assegnazione di altre 4 ore, oltre le due già attive e si istituisce ex-novo il servizio di Reumatologia con 4 ore settimanali.
E’ una bella notizia per il comprensorio in cui ricade il Poliambulatorio di Frigintini che, oltre la popolosa frazione modicana, è ormai un riferimento consolidato in ambito sanitario per importanti centri quali Montesano, San Giacomo e tutte le contrade limitrofe.
Grazie alla professionalità degli operatori che vi lavorano con grande abnegazione e sotto la direzione attenta del Dott. Iabichino, il Poliambulatorio di Frigintini, oltre ad un eccellente e funzionale attività di punto prelievi, al servizio di CUP per le prenotazioni delle visite specialistiche ed esami diagnostici, potrà garantire ai cittadini la possibilità di usufruire di visite specialistiche in ambito Cardiologico, Diabetologico, Pneumologico e adesso anche Reumatologico evitando lunghe liste d’attesa e spostamenti all’interno della provincia per raggiungere gli altri presidi sanitari dell’Asp.”

Scapellato infine conclude “Per la mia professione in ambito sanitario, è usuale ascoltare e incontrare quotidianamente diversi cittadini e farsi portavoce delle loro richieste e dei loro bisogni. La mediazione del Sindaco Abbate in sinergia con l’Amministrazione Comunale di cui io faccio parte è stata importante affinché le istituzioni abbiano potuto interloquire e dare risposte concrete ai cittadini”.